Il Gin Agricolo di Franco Cavallero premiato da Falstaff

Il Gin Agricolo di Franco Cavallero è stato premiato dalla rivista teutonica Falstaff.

Cavallero, classe ’68, è un vignaiolo e distillatore piemontese con le radici ben piantate a Scurzolengo in provincia di Asti, ma dallo spirito cosmopolita. Inizia la produzione nel 1993 ma è nel 2016 che avviene un cambiamento radicale.

Cavallero crea il Gin Agricolo spinto dalla necessità di utilizzare prodotti del territorio che lo hanno persuaso ad autoprodursi le botaniche da infondere nei suoi spirits. L’idea del Gin Agricolo si rifà al Rum Agricole francese che implica uno sguardo attento a tutta la filiera produttiva.

È proprio la versatilità del savoir faire italiano oggi ad essere premiata dalla rivista tedesca Falstaff con il primo posto nella classifica gin con il suo Gin Agricolo Blagheur, accanto a un’altra distilleria italiana, Ginarte.