Il fascino senza confini dell’espresso italiano

In un mercato diversificato l’unicità della ricetta sensoriale garantisce all’espresso il ruolo di ambasciatore dell’italianità nel mondo. Lo spiega Giorgio Rancilio, President & CEO di Rancilio Group, azienda socia dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei).

Qual è l’importanza dell’espresso italiano nel mondo oggi e domani?
L’espresso italiano è un caposaldo. Oggi l’esperienza di consumo è diversificata, in Italia si beve al bancone del bar, mentre all’estero viene degustato al tavolo, ma la ricetta racconta comunque una storia tutta italiana. L’espresso è universalmente riconosciuto come una bevanda di qualità e continua ad avere un ruolo di primo piano nei menu caffetteria internazionali e come ingrediente di partenza per le bevande al latte. L’unicità della ricetta garantisce all’espresso il ruolo di ambasciatore dell’italianità nel mondo. Il risultato deve essere ciò che ricercano i suoi amanti: il piacere di un concentrato di aromi con un pizzico di acidità, una corposità cremosa e setosa, un sapore rotondo, equilibrato, leggermente amaro e persistente. Con le nostre macchine professionali certificate contribuiamo all’estrazione del profilo sensoriale ricercato.

Qual è la presenza di Rancilio nel mondo oggi e dove guardate in particolare?
Già negli anni ‘60 esportavamo nel mondo e oggi siamo presenti in 120 paesi con un network internazionale di partner e distributori e oltre 1.000 centri di assistenza. I mercati del futuro sono in Asia a cui guardiamo con attenzione. In particolare la Corea registra numeri rilevanti con operatori di qualità ed estremamente competenti. Nel mondo è importante essere presenti a livello locale, porsi obiettivi strategici di medio e lungo termine, comunicare i valori e investire in eventi, ricerca e formazione. Soprattutto è importante offrire la giusta soluzione per ogni stile di location e tipo di consumo, dalla caffetteria italiana ai convenience store asiatici.

Una delle macchine Rancilio Group

Come Inei sostiene l’espresso italiano nel mondo?
La certificazione Inei tutela il caffè espresso italiano, è un marchio che veicola il valore culturale di una bevanda simbolo del nostro paese, ne sottolinea l’unicità e l’eccellenza. Inei è anche un punto di riferimento per i cultori del caffè espresso italiano, le coffee competence delle aziende e milioni di appassionati consumatori. Partecipiamo a Inei sin dal giorno della sua fondazione e riteniamo che il futuro dell’espresso italiano sia una nostra responsabilità. Lo costruiamo, giorno dopo giorno, con lo sforzo di tutte le aziende socie. Tutelare l’espresso italiano significa tutelare noi stessi, la nostra storia e i nostri valori: ciò che ci rende unici nel mondo.

L’Istituto Nazionale Espresso Italiano (www.espressoitaliano.org), di cui fanno parte torrefattori, costruttori di macchine e macinadosatori e altri sodalizi che volgono la loro attenzione all’espresso di qualità, oggi conta 36 associati con un fatturato aggregato di circa 700 milioni di euro.