“Il Decocktailone”, viaggio fra cocktail e letteratura. IL LIBRO

Tre amici si ritrovano online durante i mesi in cui l’Italia è in lockdown e decidono di mettere a frutto le loro conoscenze, per intrattenersi e intrattenere come dei novelli protagonisti di un Decameron alcolico-letterario. Uno è infatti un barman, l’altro un giornalista e l’ultimo un fotografo. Il risultato è un libro firmato da Federico Pempori e a cura di Giacomo Iacobellis, con foto di Martino Dini. Un insieme di nozioni fondamentali per avviarsi al mondo del bartender e di cocktail originali ispirati ad autori o personaggi della letteratura.

Un vero e proprio viaggio fra la scrittura, la miscelazione, la fotografia e la letteratura. Perché chi beve senza cultura, non sa niente di cosa beve. Con le tre prefazioni iniziali di Umberto Caselli, ex presidente Iba, dello storico bartender Paolo Baldini e della Founder & Creative Director della Florence Cocktail Week, Paola Mencarelli, “Il Decocktailone” si sviluppa in dieci giorni (anziché dieci capitoli) attraverso altrettante conversazioni sul bartending, tra storia, tecniche di miscelazione e distillati, con sei drink list esclusive a tema letterario: “La Divina Cocktmedia” con Dante Alighieri, “C’era una volta D’Annunzio” col Vate in persona, “Viaggio tra Italia e Germania” con Italo Svevo, “Il fu Mattia Mezcal” con Luigi Pirandello, “Maledetto Assenzio!” coi Poètes Maudits, “The American Dr…ink” in compagnia di Francis Scott Fitzgerald.

“Questo progetto è il coronamento di un sogno”, spiega l’autore Federico Pempori. “In un periodo così difficile per tutti, ho avuto il piacere di ritrovarmi virtualmente con due grandi amici quali Giacomo Iacobellis e Martino Dini e realizzare, tutti insieme, qualcosa di indimenticabile: un progetto che avevo in mente da tanto tempo, quello che unisce la cultura ai drink, che finalmente ha trovato forma in un libro. È stato un viaggio lungo, ma ce l’abbiamo fatta: ‘Il Decocktailone’ è un manuale che non è un manuale, un romanzo che non è un romanzo, direi soprattutto un progetto di ricerca, una raccolta di cocktail list e molto altro ancora… Leggendolo è possibile addentrarsi nel mondo del bar attraverso i padri della letteratura italiana e internazionale, ma anche viceversa”.

Prima gli strumenti, poi le ricette. Prima la teoria, poi la pratica. Prima gli insegnamenti, poi gli esercizi. Per godersi un aperitivo ben lontano dai soliti canoni e ricco di cultura, oltre che di gusto.

“Il Decocktailone” viene presentato durante la Florence Cocktail Week 2020 – la kermesse dedicata alla mixology organizzata da Paola Mencarelli e arrivata quest’anno (dal 21 al 27 settembre) alla sua quinta edizione – mercoledì 23 settembre alle ore 17 nello storico salone del Caffè Concerto Paszkowski in Piazza della Repubblica. Proprio quel caffè letterario in cui i grandi autori del ‘900 erano soliti confrontarsi dinanzi a un buon drink nel cuore di Firenze.