Ikea: il ristorante di Torino batte tutti. Anche grazie all’Università di Pollenzo

Successo svedese, ma in salsa piemontese. E’ il ristorante interno allo store Ikea di Collegno, in provincia di Torino ad avere raggiunto il fatturato più alto d’Italia tra i 21 restaurant dell’insegna sparsi per il Paese.

Ad annunciarlo a la Repubblica è Belen Frau, amministratrice delegata di Ikea Italia che, proprio per il suo successo, ha scelto l’unico locale piemontese come banco di prova per eventi e novità da esportare in tutt’Italia.

Solo nel 2016, nei piatti del self service al primo piano dello store sono finite un 1.533.750 tra “köttbullar” e “grönkabul-lar”, la versione di carne e quella vegetariana delle polpette svedesi. Quasi il doppio di qualsiasi altro locale a marchio Ikea. Con 609.923 coperti serviti e 244.969 scontrini emessi – si legge sempre su la Repubblica -, Torino ha battuto il fatturato degli store di Milano e Roma. «Merito anche della collaborazione strategica avviata con l’università del gusto di Pollenzo», spiegano ai vertici dell’azienda. Il successo di Torino ha fatto del suo ristorante una palestra importante per l’intera strategia della ristorazione Ikea. La collaborazione con Pollenzo, in particolare, offre agli studenti delle scienze gastronomiche molti sbocchi professionali nel comparto food Ikea. «Molti laureati dell’università vengono chiamati a ricoprire ruoli di responsabili o manager, e in alcuni casi anche posizioni negli uffici centrali», spiega l’azienda. «Abbiamo deciso di avviare una collaborazione con l’università in modo da poter applicare nel nostro negozio le loro competenze su tanti aspetti come la sicurezza alimentare», commenta ancora Frau.