I tre finalisti della Bacardi Legacy Cocktail Competition

Annunciati i nomi dei tre barman italiani che si sono battuti a colpi di cocktail al bancone di Portofluviale, locale di Roma, in occasione della semifinale nazionale della Bacardi Legacy Cocktail Competition che ha visto i dieci migliori bartender d’Italia sfidarsi in un’emozionante gara, lunedì 16 novembre.

Gianfranco Cacciola (Barjonio Cocktails di Villapiana-Cs), Roberto Rossi (Mag Cafe di Milano) e Livio Morena (Caffè Propaganda di Roma): sono loro i tre migliori bartender italiani che presenteranno i loro cocktail nella finale italiana della prestigiosa gara internazionale firmata BACARDÍ che si terrà a marzo 2016 a Lione. Solamente uno di loro si aggiudicherà il titolo per rappresentare l’Italia alla finale globale di San Francisco 2016 che incoronerà il miglior bartender dell’anno.

L’obiettivo della competizione è quello di presentare una nuova generazione di cocktail che potranno conquistare il titolo di “Legacy” cocktail, avendo l’opportunità di diventare uno dei futuri “classici”, incoronando il drink con il titolo “BACARDÍ Legacy Cocktail 2016”, riconosciuto così accanto a grandi classici come l’originale Mojito BACARDÍ, l’originale Daiquirí BACARDÍ e l’originale Cuba Libre BACARDÍ.

I tre finalisti italiani che hanno convinto la giuria d’eccezione, composta da Bruno Vanzan (campione del mondo di flair bartending), Federico Tomasselli (finalista italiano della Bacardi Legacy Cocktail Competition 2015) e Luca Molteni (Executive Chef del nhow Hotel di Milano) si sfideranno a Lione con i loro cocktail a base di BACARDÍ Carta Blanca, il rum dal gusto leggero e aromatico, con leggere note fruttate, ideale per i mix.

I COCKTAIL
Gianfranco Cacciola (2) - Semifinale Italia BLCC“THE ROOTS – LE RADICI”
Proposto da Gianfranco Cacciola (Barjonio Cocktails di Villapiana-Cs)
Ingredienti: BACARDÍ Carta Blanca, liquore alla liquirizia di Calabria, succo di lime, zucchero di canna bianco e foglie di menta fresca

Roberto Rossi (2) - Semifinale Italia - BLCC“B-SIDE”
Proposto da Roberto Rossi (Mag Cafe di Milano)
Ingredienti: BACARDÍ Carta Blanca, succo di limone, Saint Germain, sciroppo di Agave, Foglia di Shiso

Livio Morena (2) - Semifinale Italia BLCC(1)“EL ESPECIALISTA”
Proposto da Livio Morena (Caffé Propaganda di Roma)
Ingredienti: BACARDÍ Carta Blanca, Sherry Lustau Almacenista, succo di lime, zucchero bianco, Angostura Bitters, sale di Maldon

UN PO’ DI STORIA
Fin dal 1862, lo spirito indomabile di BACARDÍ, il rum preferito e più premiato del mondo, si pone al vertice della cultura dei cocktail, sostenendo la propria eredità culturale di miscele di liquori preferite tra i cocktail più celebrati del mondo. La BACARDÍ Legacy Cocktail Competition è stata lanciata nel 2008 per sfidare i grandi barman dell’era moderna a creare un cocktail che resistesse alla prova del tempo, divenisse il drink per eccellenza e fosse a lungo ricordato nel futuro.

RUM BACARDÍ– IL RUM PIU’ PREMIATO AL MONDO
Nel 1862, nella città di Santiago de Cuba, il fondatore dell’azienda, Don Facundo Bacardí Massó, rivoluzionò il settore degli spiriti iniziando la produzione di un rum dal corpo leggero e dal gusto particolarmente morbido: il rum BACARDÍ. Il gusto unico e straordinariamente equilibrato del Rum BACARDÍ servì da ispirazione a coloro che per primi si avventurarono nella creazione di nuovi cocktail. Fu così che vennero inventate alcune tra le ricette più famose al mondo, ieri come oggi: BACARDÍ Mojito, BACARDÍ Daiquiri, BACARDÍ Cuba Libre, BACARDÍ Pina Colada e il BACARDÍ Presidente. Il rum BACARDí è lo spirit più premiato al mondo ed ha vinto più di 550 riconoscimenti per la qualità, il sapore e l’innovazione. Oggi la produzione del rum BACARDl avviene nello stabilimento di Porto Rico e in Messico e continua a osservare fedelmente gli standard fissati da Don Facundo per far sì che il gusto rimanga lo stesso di quello che per la prima volta fu miscelato nel 1862. Il marchio BACARDí fa parte del portafoglio di Bacardi Limited, con sede a Hamilton, Bermuda. Bacardi Limited si riferisce alle società del Gruppo Bacardi, che comprende Bacardi International Limited.