Heineken: in Italia “primavera della birra”, pronti a investire

“In Italia siamo pronti a investire di più, perché qui vediamo importanti opportunità di crescita, sia in volumi sia in valore”. Lo ha detto l’amministratore di Heineken Italia, Soren Hagh, nel corso della alla presentazione del primo rapporto dell’Osservatorio Birra promosso dalla Fondazione Birra Moretti (clicca qui per leggere tutti i dettagli), marchio di proprietà del gruppo olandese.

Hagh ha aggiunto che “l’Italia è il Paese con i consumi pro-capite più bassi d’Europa, ma allo stesso tempo è il paese con il più alto livello di reputazione della birra. Questo ci fa pensare che qui ci siano grandi opportunità di crescita. I consumatori italiani sono più consapevoli e interessati rispetto agli anni precedenti, hanno capito che le birre non sono tutte uguali e questo è un fattore molto importante per la crescita”.

“Nei primi quattro mesi del 2017 – ha concluso il manager – abbiamo riscontrato una crescita del mercato dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per questo diciamo che l’Italia sta vivendo una vera e propria primavera della birra“. Hagh ha precisato che al momento “Heineken cresce più del mercato”.