Guida alla Lotteria degli scontrini

Nel 2021, dopo una serie di rinvii anche a causa del covid, ha visto finalmente la luce la Lotteria degli scontrini la quale, come si evince dalle faq rinvenibili nel portale www.lotteriadegliscontrini.gov.it, ha lo scopo di incentivare l’uso degli strumenti elettronici di pagamento come alternativa al contante, oltre a contribuire a modernizzare il Paese. Per il commerciante sarà necessario (e ormai obbligatorio per legge), dotarsi di un registratore telematico RT anche se sono molti gli esercenti che non sono riusciti ancora a procurarselo e ad adeguarsi alla normativa, causa chiusura attività per covid.

DI COSA SI TRATTA
La lotteria degli scontrini è un concorso a premi gratuito collegato allo scontrino (ormai “documento commerciale”) cui parteciperanno tutti i maggiorenni residenti in Italia che faranno acquisti di beni e servizi per un importo pari almeno ad 1 euro e frazioni superiori a 49 centesimi. Ogni acquisto genererà una serie di biglietti virtuali (ticket) che consentiranno di partecipare alla lotteria: ogni euro speso darà diritto ad un biglietto virtuale fino a un massimo di 1.000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro.
Esempio: un caffè al bar per 1,20 euro, darà diritto ad un ticket; facendo colazione e spendendo 1,90 euro, si avrà diritto a due ticket.

Prima dell’emissione dello scontrino, sarà necessario chiedere all’esercente di abbinare il proprio “codice lotteria”, ottenibile sull’area pubblica del portale www.lotteriadegliscontrini.gov.it dopo aver fornito il proprio codice fiscale. Il codice lotteria potrà essere utilizzato per tutti gli acquisti e partecipare a tutte le estrazioni.

IL PORTALE LOTTERIA
Il portale si compone di due aree:
◼ pubblica che consentirà di generare il codice lotteria; verificare lo stato delle singole estrazioni; etc; e
◼ privata accessibile tramite Spid o credenziali Fisconline/Entratek o CNS, dalla quale si potrà consultare il proprio profilo contenente le informazioni inserite all’atto della registrazione; controllare il numero dei biglietti virtuali della lotteria associati al singolo scontrino; verificare le vincite; attivare sms e mezzi di comunicazione con Ag. Entrate in caso di vincita; segnalare incongruenze o irregolarità. Consente inoltre l’esercizio dei diritti in ambito privacy.

Una schermata del portale della Lotteria degli Scontrini

Le estrazioni: la prima il 14 gennaio 2021
La lotteria avrà due tipi di estrazioni:
◼ ordinarie, solo per consumatori;
◼ “zero contanti”, cui parteciperanno anche gli esercenti.
Chi pagherà con moneta elettronica (bancomat; carta di credito/debito, etc.) parteciperà ad entrambe le estrazioni.

Il giovedì, giorno fortunato Le estrazioni settimanali verranno effettuate ogni giovedì, fra tutti i corrispettivi trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal lunedì alla domenica della settimana precedente. In caso di festività nazionale, l’estrazione sarà rinviata al primo giorno feriale successivo. La prima estrazione settimanale del 2021 sarà effettuata giovedì 14 gennaio relativa ai corrispettivi trasmessi dal 4 gennaio 2021 al 10 gennaio 2021.Le estrazioni mensili verranno effettuate ogni secondo giovedì del mese, per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente. La data dell’estrazione annuale per tutti gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 1°gennaio alle ore 23:59 del 31 dicembre di ciascun anno, sarà stabilita nel corso del 2021, e la prima avverrà nel 2022.

I PREMI
I premi, che non saranno soggetti a tassazione, saranno differenziati per tipologia di estrazione:
◼ nelle estrazioni “ordinarie”, con premi solo ai consumatori, si avranno:
– sette premi di 5.000 euro ciascuno ogni settimana;
– tre premi da 30.000 euro ciascuno ogni mese;
– un premio di 1 milione di euro ogni anno.
◼ nelle estrazioni “zerocontanti”, con premi sia per il consumatore che per l’esercente:
– quindici premi da 25.000 euro ciascuno per il consumatore e quindici premi da 5.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni settimana;
– dieci premi di 100.000 euro ciascuno per il consumatore e dieci premi di 20.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni mese;
– un premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente, ogni anno.

ACQUISTI: LIMITAZIONI
Non daranno la possibilità di giocare:
◼ gli acquisti di importo inferiore a un euro;
◼ gli acquisti effettuati online (es. tramite piattaforme “market place”; etc);
◼ gli acquisti effettuati nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione.
Nella fase di avvio della lotteria non consentiranno di partecipare:
◼ gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche;
◼ gli acquisti per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (per esempio acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, ambulatori veterinari, etc.)
◼ gli acquisti per i quali l’acquirente richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.
Non servirà conservare lo scontrino (se non per motivi diversi dalla lotteria, es. per provare l’acquisto in caso di difetti; resi; etc).

CONTROLLI
I controlli nella lotteria “zero contanti” saranno effettuati solo per accertarsi che il pagamento sia stato effettuato con mezzi tracciati e non in contanti e avverranno sui consumatori. Solo se non sarà possibile il riscontro, anche sugli esercenti.

COSA DEVE FARE L’ESERCENTE
L’esercente, richiesto dal consumatore, dovrà seguire la procedura di abbinare il codice lotteria allo scontrino, prima della sua emissione. Per questo dovrà dotarsi di registratore telematico capace di poter svolgere questa operazione a mezzo lettore ottico. Successivamente sarà tenuto a trasmettere i dati relativi agli scontrini entro la fine della giornata di emissione o, in caso di impedimenti tecnici, non oltre 12 giorni dall’emissione. Se l’esercente tarderà a trasmettere gli scontrini, si parteciperà alle prime estrazioni mensili effettuate dopo l’inoltro degli scontrini; per le estrazioni si prenderà difatti a riferimento il giorno in cui lo scontrino verrà acquisito alla banca dati della lotteria e non la data di emissione dello scontrino. Nella pratica l’esercente, non potrà esimersi dal far partecipare il consumatore alla lotteria a fronte del vantaggio di poterlo fidelizzare, e poter essere un fortunato vincitore nella estrazione “zerocontante” che oltre a premiare il consumatore, ricordiamo, premia l’esercente con un premio annuale di 1.000.000 di euro, dieci premi mensili di 20.000 euro, e quindici premi settimanali di 5.000 euro.


CALENDARIO DELLE ESTRAZIONI MENSILI 2021:
giovedì 11 febbraio
giovedì 11 marzo
giovedì 8 aprile
giovedì 13 maggio
giovedì 10 giugno
giovedì 8 luglio
giovedì 12 agosto
giovedì 9 settembre
giovedì 14 ottobre
giovedì 11 novembre
giovedì 9 dicembre.

Il dr. Walter Pugliese risponde alle domande inoltrate a: info@studiowpugliese.it che verranno pubblicate sui prossimi numeri del mensile. Chi volesse inviare le domande autorizza MIXER a pubblicare i suoi riferimenti (nome, cognome, indirizzo e-mail) a meno di esplicita richiesta contraria. 
tel. 02/36755000 / fax 02/83428751
info@studiowpugliese.it