Green pass, un richiamo per 28 milioni di turisti europei

28 milioni di turisti europei: questa la stima, fatta da Coldiretti su dati Bankitalia, relativa all’afflusso potenzialmente generato dal green pass.

Con l’entrata in vigore del green pass dal 1° luglio, l’ingresso dei turisti europei sul territorio italico potrebbe essere veramente importante. Secondo le stime Coldiretti, su dati Bankitalia, potrebbe infatti attestarsi intorno ai 28 milioni.

Una vera boccata d’ossigeno, dopo il calo del 43% dello scorso anno.

Di fatto parliamo di una platea di clienti che ha tradizionalmente una elevata capacità di spesa quantificabile per il periodo estivo in 11,5 miliardi da distribuire in alloggio, alimentazione, trasporti, divertimenti, shopping e souvenir.

Scendendo più nello specifico, Coldiretti precisa come 1/3 di questa cifra sia destinata proprio a quelle attività che nei mesi scorsi hanno maggiormente sentito le penalizzazioni delle chiusure: negozi, bancarelle pizzerie e ristoranti.

Ma il ruolo liberatorio del green pass riguarda anche gli italiani, compresi quelli che hanno optato per una vacanza ‘local’. Infatti il passaporto vaccinale consentirà di accedere ad attività prima precluse dalle misure anti contagio.