Girolio d’Italia Speciale Expo con la Carta di Milano

!cid_inlineImage0Iniziata a luglio, ma proseguirà fino alla fine dell’anno, l’edizione di Girolio d’Italia Speciale Expo. Il tour dell’extravergine organizzato dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio in collaborazione con i coordinamenti regionali quest’anno sarà interamente dedicato ai temi dell’Esposizione Universale e avrà un testimonial d’eccezione: la Carta di Milano, che uscirà da Expo per accompagnare il viaggio della carovana verde attraverso l’Italia con l’intento di diffondere i principi in essa contenuti, – in particolare per promuovere stili di vita sani e combattere l’obesità, promuovere l’agricoltura sostenibile e ridurre lo spreco di cibo del 50% entro il 2020 – oltre a dare la possibilità a istituzioni, associazioni e privati cittadini delle varie località sede di una tappa del Girolio, di poterla condividere e sottoscrivere.

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA_genericaGirolio d’Italia Speciale Expo ha un significato profondamente simbolico: il tema dell’Esposizione riflette infatti quelli che sono i principali obiettivi dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, ovvero valorizzare le tradizioni legate alla memoria storica dei territori, promuovere e tutelare l’ambiente e il paesaggio olivicolo, diffondere storia e cultura dell’olio e dell’olivo, incentivare attraverso ricerche e sperimentazioni la valorizzazione delle varietà locali, promuovere iniziative informative su educazione del consumatore e sulla corretta alimentazione.

La prima tappa è stata il 10 luglio in Basilicata, precisamente a Matera, già Capitale della Cultura 2019 e adesso anche capitale dell’extravergine e della sana alimentazione, poi Girolio d’Italia Speciale Expo si sposta in Molise a Macchia Valfortore-Sant’Elia a Pianisi-Colletorto dal 31 luglio al 2 agosto, per proseguire in Abruzzo a Città Sant’Angelo il 5 e 6 settembre e in Campania a Oliveto Citra il 12. Cinque le tappe in ottobre, a partire da quella del 3 e 4 in Puglia a Corato, il 10 e 11 in Lombardia a Monte Isola – Marone, il 17 a Parma, dal 23 al 25 in Umbria a Foligno e il 30 ottobre ad Arco – Riva del Garda. Tre le tappe di novembre, con la Liguria il 15 e 16 a Imperia, il 20 e 21 a Illasi nel Veneto e il 28-29 in Toscana a Rosignano Marittimo.