Giovanni Cova & C al Charity dinner per Haiti con lo chef della Regina

Venerdì 24 maggio all’Hotel Principe di Savoia di Milano 150 ospiti hanno potuto gustare una “cena da regina” sostenendo la Fondazione Francesca Rava-NPH Italia, al “Charity Dinner for Haiti”: grazie al Consorzio Tutela Grana Padano e a Giovanni Cova & C. l’intero ricavato sarà devoluto all’ospedale pediatrico Saint Damien che assiste 80.000 bambini l’anno, per il progetto di Chirurgia pediatrica.

Il Charity dinner è stato preparato da Mark Flanagan, chef della Regina Elisabetta a Buckingham Palace, insieme a Fabrizio Cadei, Executive Chef dell’Hotel Principe di Savoia e agli chef del Quirinale, Fabrizio Boca e Massimo Sprega, membri dell’Associazione “Chefs de Chefs” che riunisce gli chef di reali e Capi di Stato in tutto il mondo, coinvolti dal Principe di Savoia. Il menu ha previsto, dopo l’aperitivo con marshmallow e spuma al Grana Padano DOP, piatti realizzati con prodotti di stagione inglesi, come i tenerissimi asparagi, l’agnello, la sogliola di Dover, gustose fragole, gli stessi che la Regina Elisabetta trova alla sua tavola in questo periodo dell’anno, preparati da Flanagan insieme agli chefs italiani.

Ospiti speciali hanno raccontato insieme a Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia, che aiuta l’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo, la gioia e l’importanza dell’impegno per i bambini di Haiti. In primis Bazile Islene, capo infermiera di Chirurgia del Saint Damien, che gestisce 38 infermieri e ausiliari, e impiega 1 ora e mezza ogni giorno a piedi pur di raggiungere l’ospedale, ora in Italia per un periodo di formazione professionale presso l’Istituto Gaslini di Genova. Il dr Vincenzo Tomaselli, volontario coordinatore del progetto di formazione in chirurgia pediatrica presso il Saint Damien. Le volontarie e testimonial Arisa e Paola Turci, che hanno entrambe visitato i progetti della Fondazione Francesca Rava in Haiti, Lorenzo Licitra (vincitore X Factor 2017) più volte al fianco della Fondazione per raccogliere fondi e che sogna di partire in missione per Haiti. Lorenzo Licitra e Paola Turci hanno anche incantato la sala donando un’inaspettata Allelujah di Cohen per gli emozionati ospiti.

LA FORMAZIONE IN CHIRURGIA PEDAITRICA AL SAINT DAMIEN – L’Ospedale NPH Saint Damien è l’unico pediatrico in Haiti ed è centro di riferimento per tutto il paese, sia per le cure, assiste 80.000 bambini l’anno in un paese dove ogni ora ne muoiono 2 per malnutrizione e malattie curabili, sia per la formazione di medici, in pediatria e ora anche in chirurgia pediatrica. Grazie al sostegno e al coordinamento della Fondazione Francesca Rava, sono stati formati nel loro paese i primi 2 chirurghi pediatrici haitiani, in partnership con il Gaslini di Genova, ed è stata riconosciuta dall’Università haitiana Notre Dame la specialità di chirurgia pediatrica. La Fondazione inoltre in collaborazione con la Società Italiana di Chirurgia Pediatrica, ha realizzato al Saint Damien un vero e proprio reparto di Chirurgia pediatrica che oltre alle preesistenti 2 sale operatorie, è dotato di 17 letti per la preparazione e il follow up specifici dei bambini prima e dopo gli interventi. Il progetto ora continua con un nuovo ciclo di formazione per altri due giovani chirurghi haitiani, sotto il coordinamento del Primario del Reparto, l’haitiano dr Louisma.

LE ECCELLENZE IN AIUTO AI BAMBINI DI HAITI – Il Charity dinner per Haiti si è tenuto grazie all’ospitalità di Ezio Indiani, General Manager dell’Hotel Principe di Savoia, che ha permesso ai donatori della Fondazione di partecipare ad un’esperienza unica, fuori dai circuiti della ristorazione, apprezzando la maestria di grandi chef, per questa volta al servizio dei bambini tra i più indifesi e dimenticati della terra.

Il Consorzio Tutela Grana Padano è al fianco della Fondazione Francesca Rava sin dalla costruzione dell’ospedale Saint Damien, nato su progetto tecnico italiano, costruito e attrezzato grazie ai fondi inviati dall’Italia e inaugurato nel 2006; nell’emergenza terremoto del 2010, quando l’ospedale è stato centro di riferimento per i soccorsi internazionali; nella canalizzazione dei gas medicali del reparto di malnutrizione del Saint Damien, il Grana Padano Nutrition Center; ora nel sostegno al progetto di formazione in chirurgia pediatrica.

Giovanni Cova &C, marchio di grande tradizione il cui logo non a caso è sormontato da una corona regale, si distingue nel mondo della pasticceria per il suo pregiato panettone, da anni il dono solidale tra i più apprezzati della Fondazione Francesca Rava per Natale, e partner in numerose altre iniziative di raccolta fondi.

Per salvare e dare un futuro a migliaia di bambini in Italia, in Haiti e nel mondo, dona il 5×1000 alla Fondazione Francesca Rava: firma e inserisci nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale 97264070158.
www.fondazionefrancescarava.org