Gin Ballor, un viaggio tra i profumi italiani

Il Gin di Emilie Ballor si presenta come un viaggio tra i profumi della penisola italiana, una nuova e avvolgente esperienza di gusto che incanterà al primo assaggio.

Tra i brand più iconici e storici nel mondo del buon bere italiano, il rilancio di Ballor è avvenuto grazie alla famiglia Bonollo di Padova. Il Gin di Emilie conquista per il gusto fresco e vivace conferito dalle note agrumate di pompelmo rosa, arancia dolce di Sicilia, bergamotto di Calabria e le note balsamiche di menta piemontese e cardamomo, unite a quelle delle erbe aromatiche mediterranee di timo e basilico.

Alla base, gli intriganti sentori amaricanti del ginepro, che ne connotano la tipicità del carattere. Attraverso Gin Ballor ripercorriamo i viaggi di Emilie Roussette attraverso la penisola italiana quando dal Piemonte, durante i mesi invernali, soggiornava da cari amici in Sicilia o Calabria per svernare. Era lì che si immergeva tra i profumi della macchia spontanea mediterranea e dei vivaci e dolci profumi agrumati.

Le caratteristiche di Ballor

Ginepro italiano: bacche di ginepro, provenienti da diverse regioni, per esaltare le diverse caratteristiche che i microclimi donano alle bacche;

Macerazione statica: le bacche di ginepro vengono infuse in una soluzione alcolica per il giusto tempo al fine di estrarre la migliore aromaticità;

Distillazione: l’infuso viene distillato in alambicco, concentrando le componenti più aromatiche e balsamiche;

La freschezza del Mediterraneo: al distillato vengono aggiunte preparazioni aromatiche naturali, quali scorze di arancio, bergamotto, mandarino e pompelmo rosa oltre timo e basilico.