Giass, arriva il primo “Milano” dry gin… nel segno dello zodiaco

Il primo dry gin 100% “milanese” non poteva che fare il suo debutto in occasione della Design Week. Giass (che in dialetto lombardo significa “ghiaccio”) nasce dall’intuizione di cinque amici: Andrea e Simone Romiti, Richard D’Annunzio, Francesco Niutta e Francesco Braggiotti, che hanno saputo trasformare la passione per il rituale dell’aperitivo in un progetto ambizioso, dedicato alla loro città.

La ricetta di Giass nasce dalla creatività di Richard D’Annunzio, barman professionista: nella sua cucina, utilizzando la lavapiatti come surrogato di un alambicco, inventa e sperimenta fino a trovare la formula chimica perfetta, messa a punto dai cinque soci grazie a molti assaggi. Il risultato è un gin equilibrato e versatile che mette d’accordo tutti i palati, grazie a 18 botaniche selezionate che mescolandosi sprigionano un inedito mix di profumi e aromi. Il carattere eclettico di Giass si completa nella diciannovesima essenza, l’elemento instabile e sempre diverso, l’incontro con il gusto di chi lo sorseggia.

Le caratteristiche di Giass sono racchiuse nel nome scelto con l’aiuto di un dizionario di dialetto lombardo: «Il ghiaccio è un elemento artigianale, trasparente, immediato, affascinante nella sua imperfezione. Così Giass, nato da processo di distillazione accurato, è un gin dall’anima complessa, autentica e immediata, che si beve anche on the rocks», spiegano i soci. Anche la bottiglia, elegante nella sua semplicità, è un omaggio alla città della Madonnina: l’etichetta, serigrafata sul vetro, è ispirata ai disegni geometrici della Galleria Vittorio Emanuele, mentre il logo richiama una “vedovella”, le tipiche fontanelle meneghine.

Il debutto ufficiale di Giass, il primo Dry Gin made in Milano, è stato durante un evento tutto all’insegna dell’astrologia: tra gli speciali piatti del Laboratorio Paravicini e i bicchieri di cristallo della Moleria Locchi, è stata presentata una selezione di cocktail ispirati ai 4 elementi dello zodiaco: fuoco, terra, aria e acqua.
Ecco le ricette dei 4 drink, in abbinamento alle peculiarità caratteriali dei segni zodiacali.

Fuoco: per Ariete, Leone e Sagittario, persone impulsive, vivaci e passionali, «Fuoco» un cocktail «piccante», deciso e carico, grazie al mix tra Vermouth e peperoncino!
4.5 cl di Giass
4.5 cl di Oscar697
4.5 cl di Campari
Servire in monoblocco con pompelmo disidratato al peperoncino di Cayenna

Terra: adatto a Toro, Vergine e Capricorno, concreti e razionali, “Terra” è un cocktail equilibrato che esprime il carattere dei segni coinvolti utilizzando Fragole e Basilico.
10 cl di Preparato di fragole
5 cl di Giass al peperoncino
Top di soda
Guarnizione con basilico e fragola. Shakerare e filtrare in un bicchiere da vino bianco.

Aria: cocktail fresco, vitaminico ed energico, grazie all’unione tra Karkadè e Lime, è particolarmente adatto a Gemelli, Acquario e Bilancia, caratteri estroversi, dinamici e frizzanti.
5 cl di Giass
Tonica Scortese
Profumo alimentare al karkadè, cardamomo e fiori d’arancio. Guarnizione con lime disidratato e una foglia di karkadè.

Acqua: è perfetto per Scorpione, Pesci e Cancro, caratterizzati da un forte estro e fantasia. Dolci e calorosi, sapranno apprezzare un drink a base di More e Pepe di Sichuan.
5 cl di liquore alle more
5 cl di Giass
1,5 cl di sciroppo al pepe di Sichuan
2 cl di lime spremuto e filtrato
Top di tonica Scortese. Guarnizione con limone disidratato e 2 more. Servire in un bicchiere old fashioned.

La ricetta di Giass
BASE CLASSICA 1. Bacche di ginepro | 2. Semi di coriandolo | 3. Radice di angelica
NOTE FRUTTATE 4. Mela Golden essiccata naturalmente a bassa temperatura | 5 Scorza di arancia essiccata naturalmente a bassa temperatura
NOTE FLOREALI 6. Petali di rosa | 7. Fiori di camomilla | 8. Fiori di violetta | 9. Fiori di Arancio | 10. Karkadè
NOTE MINERALI 11. Cipero o mandorla di terra |12. Foglie di menta |13. Semi di finocchio
NOTE CITRATE 14. Foglie di verbena Citrus |15. Semi di cardamomo | 16. Foglie di melissa
NOTE LEGNOSE 17. Cassia | 18. Timo