General Fruit, un’azienda in movimento

Dal 1988 ad oggi, General Fruit vanta oltre 15 tipologie di prodotti a base frutta con oltre 200 referenze, il che la pone in una posizione leader per l’ampiezza e la qualità dell’offerta. Negli anni l’Azienda si è sviluppata allargando in modo importante la gamma offerta, dal succo di limone ai prodotti a base frutta entrando nel comparto del fuori casa, in particolare nell’hotellerie. Un ulteriore passaggio è stato il modello distributivo scelto: entrare nel mondo horeca attraverso i distributori specializzati canale per canale, sia a livello nazionale che internazionale.

Un altro aspetto importante è quello denominato Private Label che vede General Fruit produttore e fornitore di importanti marchi commerciali: uno su tutti Calippo della multinazionale Unilever. Il rapporto di reciproca fiducia e collaborazione che si è instaurato con i diversi partner è talmente solido che il marchio General Fruit non viene declinato, come spesso succede, in una sigla da apporre all’etichetta ma, viene vissuto e utilizzato come un ulteriore elemento di valore.

PORTAVOCE DEL ‘MADE IN ITALY”
General Fruit per i suoi approvvigionamenti privilegia le materie prime di origine italiana, come nel caso dei limoni di Sicilia. E laddove non è possibile impiegare prodotti ‘Made in Italy’, General Fruit adotta un rigido codice etico che orienta le sue scelte. I fornitori sono selezionati con attenzione e i rapporti con gli stessi sono consolidati secondo canoni di trasparenza, sostenibilità, rispetto e qualità. Inoltre General Fruit si attiene rigorosamente a tutte le certificazioni: IFS, BRC, CSQA, BIOAGRICERT. Le referenze con cui l’Azienda approccia il settore alimentare e del beverage sono molteplici. Gli aspetti più rilevanti della sua strategia di sviluppo sono: le acquisizioni e la creazione di aziende dedicate allo sviluppo di General Fruit. Non ultimo l’esclusivo rapporto distributivo con marchi di altissima visibilità come Del Monte. Questo permette a General Fruit di coprire il fabbisogno dei tanti segmenti di cui è composto il mercato del fuoricasa: dalla prima colazione al mondo della mixology.

www.generalfruit.com