Gelato: è la Germania il maggior produttore 2020

E’ tedesco il primato per il maggior produttore di gelato nel 2020 (e anche per il gelato più economico). Sul fronte delle esportazioni, invece, c’è la Francia in pole position.

All’interno di un mercato UE che nel 2020 vanta una produzione di gelato di oltre 2,9 miliardi di litri (-9% rispetto all’anno precedente), è la Germania il maggior produttore, con ben 642 milioni di litri. Seconda sul podio la Francia (516 milioni di litri), bronzo per l’Italia con 509 milioni di litri.

A dirlo le rilevazioni Eurostat.  E il primato della Germania non si limita solo ai volumi.

Anche in fatto di prezzi i tedeschi vincono: è infatti loro appannaggio il prodotto più economico con una media di 1,3 euro al litro contro i 2,2 euro dei Francesi (decisamente i meno convenienti) e i 2 euro del Belpaese.

Su fronte export, emerge che nel 2020 gli Stati dell’UE hanno esportato 232 milioni di chilogrammi di gelato verso paesi non UE, per un valore totale di 752 milioni di euro, un dato in crescita del 5%.

Al contrario, le importazioni di gelato da paesi extra UE (79 milioni di chilogrammi, per un valore complessivo di 182 milioni di euro) sono calate del 4%. 

Il più grande esportatore di gelato dell’UE?

La Francia che – con 59 milioni di chilogrammi di gelato – realizza il 25% delle esportazioni di gelato extra-UE. Seguono i Paesi Bassi (con 38 milioni di chilogrammi di gelato, pari al 16% delle esportazioni totali extra-UE), la Germania (29 milioni di chilogrammi, o 13%), l’Italia (20 milioni di chilogrammi, o 9%) e il Belgio (16 milioni di chilogrammi, o 7%).