Food market, shop experience senza barriere

foto: copyright Gourmet
jelmoli2
foto: copyright Gourmet

All’inizio era la Gourmet Factory, creata negli anni ’90. Oggi, al suo posto, campeggia il nuovo Food Market, realizzato grazie a Franco Savastano, CEO della società Jelmoli AG. Il risultato è un concept unico nel suo genere in Svizzera: la fusione delle attività di vendita con quelle della gastronomia. In questo modo il concetto di Slowfood entra di diritto all’interno dei grandi magazzini Jelmoli, consentendo ai clienti di passeggiare degustando una grande varietà di prodotti gastronomici esposti su stand dal caratteristico stile “all’italiana”. Lihi Levy, responsabile del Food Market, spiega: “Nel mercato è possibile trovare rinomati specialisti del settore e in ogni angolo è presente una piccola sala da pranzo, come il Juice Bar nel reparto frutta e verdura. Ovunque vale lo stesso principio: niente di più fresco! Il marchio Jelmoli garantisce la qualità, ma sono le singole imprese a fornire le prestazioni gastronomiche”.

Animato da stand diversi, rappresentativi di tante specialità gastronomiche, il Food Market spazia dal laboratorio della panetteria allo stand del famoso formaggio svizzero Humidor, dalle prelibatezze a base di carne e pesce fino a vini e pasticceria. La caratteristica principale di questo tempio del food di matrice elvetica è quella di accompagnare i clienti in un fluido percorso d’acquisto in cui la barriera delle casse e il pagamento non hanno una caratterizzazione di limite, ma sono stati perfettamente integrati, a tutto vantaggio della shopping experience.

jelmoli3
foto: copyright Gourmet

All’interno di Jelmoli, infatti, i clienti possono approfittare di tante nuove possibilità: possono pagare i loro panini appena sfornati alla cassa della panetteria o continuare ad aggirarsi tra gli stand riempiendo il carrello di articoli che verranno pesati su bilance integrate con le casse, un sistema ingegnoso, comune ai partner che lavorano all’interno dei magazzini, e basato sull’applicazione intelligente Shop-in-Shop realizzata da Tcpos Sa. Michael Schiesser, Responsabile Regionale dell’azienda, spiega: “Il fatto che possiamo trattare tutte le transazioni e tutti i processi con un unico software è una delle nostre caratteristiche più importanti. I locatari e i venditori sono differenti, come differenti sono le esigenze da loro richieste al sistema di cassa. Ogni attività all’interno del Food Market presentava requisiti diversi, ma, nonostante tutto, siamo stati in grado di rispondere ad ogni esigenza”. Tre realtà, una sinergia condivisa Un esempio lampante della sinergia operativa su cui si fonda il concept  è quello offerto dal Market Grill, che si trova accanto alla famosa macelleria Kaufmann. Noto per le sue specialità a base di carne, pesce e verdure alla griglia il Market Grill non è un sub-locatario ma appartiene alla società Jelmoli AG ed è un punto vendita supplementare del ristorante Sopra (anche se si tratta di due realtà diversissime tra loro), che si trova al quarto piano dell’House of Brands. E proprio per  sottolineare questa appartenenza e facilitare lo scambio di dati e informazioni è stata installata una cassa supplementare connessa con quella del ristorante principale.