Fipe-Confcommercio: “Sostegno alla ristorazione nella transizione green”

Sostenere la ristorazione nella transizione green e sulla strada dell’efficientamento energetico. In vista dell’arrivo da Bruxelles dei fondi previsti dal Pnnr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), Fipe-Confcommercio fa sentire la sua voce e lancia un monito a governo e istituzioni.

“La ristorazione italiana non è soltanto il pilastro sul quale sviluppare e diffondere una cultura gastronomica che punti sulla qualità di prodotti agroalimentari e cucina. Gli oltre 350mila locali del nostro Paese possono dare un contributo fondamentale sia alla difesa dell’ambiente che alla riduzione dei consumi energetici”, sottolinea la nota.

Che prosegue: “Per farlo però devono essere accompagnati in un percorso di transizione ecologica, che punti su una fornitura energetica pulita e su servizi digitali necessari a garantire la tracciabilità dei prodotti. Attraverso il Pnrr il governo ha l’occasione di favorire questa trasformazione virtuosa, insieme alle altre importanti realtà turistiche del nostro Paese”.

Il ministro Garavaglia, conclude la comunicazione di Fipe-Confcommercio, “sta lavorando con costanza e impegno in questa direzione e siamo certi che sosterrà anche questa ulteriore opportunità di crescita collettiva”.