Fiasconaro premiata a Golosaria

Un nuovo, importante riconoscimento per l’azienda dolciaria siciliana Fiasconaro arriva dal palco di Golosaria, la manifestazione cult per chi fa del mangiare bene e sano uno stile di vita tenutasi a Milano dal 5 al 7 novembre. Un premio speciale destinato alle migliori ‘Botteghe del Gusto’ (pasticcerie, macellerie, panetterie, enoteche…), simbolicamente dedicato al gourmet Giorgio Onesti e consegnato ‘ufficialmente’ da Paolo Massobrio e Marco Gatti, i patron di Golosaria, domenica scorsa 6 novembre.

Un riconoscimento speciale nel segno della tradizione – Correva l’anno 1953 quando l’allora 24enne Mario Fiasconaro avviava, con spirito imprenditoriale, la propria attività di gelatiere e di pasticcere a Castelbuono suo paese natio, nel cuore del Parco delle Madonie. Era l’inizio di una lunga avventura. Gelati agli agrumi di Sicilia, ma anche cassate, cannoli, ‘sfincioni’, profiteroles e tante altre delicatezze: il successo fu immediato, prima a livello locale e, in breve, a livello più allargato.

Quanta strada è stata fatta da allora: oggi Fiasconaro è un’importante realtà imprenditoriale, moderna, in continuo sviluppo e sinonimo ovunque nel mondo di alta qualità. Una qualità custodita e tramandata di generazione in generazione. E non a caso, a ritirare questo premio sono le nuove leve di casa Fiasconaro, le tre giovani figlie di Nicola, Fausto e Martino, i fratelli oggi a capo dell’azienda.

“La tradizione Fiasconaro continua. Il domani è già oggi: è bello vedere queste tre ragazze, tutte di nome Agata, così legate fra loro nel segno dell’azienda fondata dal loro nonno. Così come è bello vedere all’opera nei nostri laboratori l’altro mio figlio Mario, che sta seguendo con passione la mia strada rivelando ottime doti di pasticcere” afferma Nicola Fiasconaro.

www.fiasconaro.com