Festa del Bacalà, tradizione vicentina e norvegese in tavola

Con il bacalà (con una c sola) non si scherza. Ne sono convinti a Sandrigo, alle porte di Vicenza, che riporta anche quest’anno nelle vie del centro del paese la tradizionale Festa del Bacalà. Da venerdì 18 a domenica 20 e poi da giovedì 24 a lunedì 28 settembre saranno allestiti gli stand gastronomici nei quali si potrà gustare il classico Bacalà alla Vicentina con polenta oppure i piatti a base di Bacalà, come i Bigoli al Torcio di Limena con il Bacalà, gli Gnocchi di Posina al Bacalà ed il Risotto al Bacalà. L’edizione 2015 prevede anche una degustazione, ovviamente  a base di Bacalà, il 27 settembre. Per gli appassionati di tradizioni, oltre che di specialità enogastronomiche, non mancheranno momenti musicali, spettacoli e soprattutto l’investitura dei nuovi confratelli della Confraternita del Bacalà. Tra goliardia e storia, il Priore impartirà la benedizione con un grande stoccafisso e accoglierà i nuovi confratelli nel gruppo. Insieme ai cavalieri del Bacalà si uniranno in sfilata i rappresentanti di altre confraternite enogastronomiche ed i soci dei Bacalà Club. Sarà anche presente una delegazione di pescatori di Røst, l’isola norvegese dell’arcipelago delle Lofoten, ospite della kermesse di quest’anno. A corredo dell’evento, menù  a tema nei ristoranti del Circuito del Bacalà alla Vicentina, visite guidate alle Ville e agli Oratori del territorio di Sandrigo e mercatini di prodotti tipici locali.