Ferrero, per il lancio di Nutella Biscuits investiti 120 milioni di euro

Dal 4 novembre arrivano in Italia i Nutella Biscuits, i nuovi frollini coi quali Ferrero punta a diventare leader del relativo segmento di mercato. Ad anticiparne il lancio – frutto di dieci anni di ricerca e sviluppo e di un investimento di 120 milioni di euro – una settimana di assaggi gratuiti a Milano all’interno di Casa Nutella, allestita dal 24 al 31 ottobre in Piazza Gae Aulenti.

Quello che si troveranno presto tra le mani i consumatori – spiega Askanews – è un frollino di frumento e zucchero di canna farcito con Nutella e chiuso da un disco di pasta frolla, che richiama nella forma come nel gusto i prodotti della nostra pasticceria artigianale. Insomma, quindici grammi di biscotto, di cui 6 di Nutella.

Dietro il lancio ci sono obiettivi ambiziosi. Del resto in un Paese come la Francia dove il prodotto è in vendita dal mese di maggio i risultati non hanno tardato ad arrivare: “Oltralpe – spiega Alessandro d’Este, amministratore delegato di Ferrero Commerciale Italia – è il primo prodotto del mercato e fa tre volte i volumi della prima referenza del mercato transalpino prima dell’ingresso dei Nutella biscuits. Anche in Italia pensiamo che sarà il primo prodotto del mercato non solo nel primo anno di lancio e sarà un prodotto con cui nei primi 12 mesi realizzeremo tra i 70 e i 90 milioni di fatturato”.