Ferrari affida a Massimo Bottura Il Cavallino di Maranello

L’idea è nata con Marchionne e si è concretizzata con John Elkann. E’ stato annunciato un accordo ‘a lungo termine’ tra la Ferrari e Massimo Bottura per la gestione del ristorante Il Cavallino a Maranello.

“Ricordo conversazioni lunghissime su come si poteva sviluppare il marketing territoriale facendo dialogare le meraviglie della nostra terra tra di loro. Alla fine il progetto ha visto la luce – racconta a La Gazzetta.it lo chef tristellato e due volte numero 1 del mondo -. Ma non senza ostacoli, perché unire il gruppo dell’Osteria Francescana con la Ferrari vuol dire integrare due mondi di eccellenza. Con i loro punti di forza, ma anche con le loro identità irrinunciabili. Ma a questo punto della mia vita ho la fortuna di poter decidere di lavorare con le persone con le quali mi piace farlo”.

Bottura punta a riaprire Il Cavallino nel settembre 2020, in occasione di una grande festa prevista a Maranello.