Il fenomeno McDonald’s diventa un film

Il mito che circonda da tanti anni il marchio di McDonald’s nei prossimi mesi potrebbe rafforzarsi ancora di più. La storia della catena americana specializzata in hamburger sarà presto narrata nel film “The Founder”. Il lungometraggio racconta di come il celebre Ray Kroc acquisì il primo ristorante McDonald’s trasformandolo in quello che è l’odierno colosso miliardario dei fast food. A dirigere la pellicola i produttori (FilmNation e Combine) vorrebbero John Lee Hancock (“Saving Mr. Banks”). Tom Hanks invece è uno dei candidati al ruolo di protagonista: sul set impersonerebbe proprio Ray Kroc (Hanks e Hancock hanno lavorato insieme proprio in “Saving Mr. Banks”). In alternativa a Hanks è pronto Michael Keaton.

Questa di “The Founder” non è certo una novella per bambini: è invece un film molto crudo, schietto e diretto sulla linea di titoli come “The Social Network” e “Il Petroliere”. La sceneggiatura è affidata a Robert D. Siegel, autore di “Big Fan” e “The Wrestler”. Un modo davvero inedito per raccontare come, in Illinois, nel 1950, Kroc diede alla luce un impero da una piccola realtà legata della ristorazione gestita inizialmente dai fratelli Mac e Dick McDonald.