Estate 2021: fuga a cielo aperto. Il boom dei campeggi

estate

Dopo 18 mesi vissuti praticamente in casa, gli italiani cercano l’area aperta. Un’estate all’insegna della libertà, dunque, come testimonia il boom di prenotazione nei campeggi. I dati del Camping Report di Campeggi.com.

Già nella terza settimana di aprile  si poteva parlare di un successone: le ricerche effettuate dagli utenti sul portale Campeggi.com, infatti, risultavano in crescita del 54% rispetto agli inizi del mese e addirittura in aumento del 656% rispetto al medesimo periodo del nefasto 2020.

Ovviamente il progredire della campagna vaccinale sta infondendo una maggiore sicurezza e una più forte speranza nella prossima estate.

Quanto alle mete, in pole position c’è la Puglia, con il 12,55%; argento alla Toscana (9,03%), mentre è della Sardegna (5,09%) il terzo posto sul podio. La top ten comprende anche: Liguria, Campania, Sicilia, Lazio, Abruzzo, Emilia-Romagna e Calabria.

Una delle caratteristiche più gradite della struttura è la connotazione pet friendly, che risulta il primo criterio di ricerca.

Quanto al profilo anagrafico, i dati parlano di un 23% degli utenti compreso nella fascia tra i 25 e i 34 anni, a distanza minima (22%) segue la fascia 35-44, mentre quella tra i 45e i 54 si pone a quota 19%. Più distanziate le fasce 18-24 (14%), 55-64 (13%) e quella degli over 65 (9%).

Fonte Adnkronos