Espresso Italiano Champion: semifinali e finale a Milano il 25 ottobre

Sono quasi giunte al termine le gare di selezione di Espresso Italiano Champion, promosso dall’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) in Italia e all’estero. Le gare, che hanno visto la partecipazione di decine di baristi e che sono state organizzate dalle aziende associate all’Istituto, porteranno in finale 19 baristi. Di loro un terzo sono stranieri e provengono da Germania, Grecia, Cina, Corea e Taiwan.

I professionisti del bar si sfideranno il 25 ottobre nelle semifinali di Espresso Italiano Champion 2015, ospitate da Wega, Astoria e Vibiemme a Host 2015, la più importante fiera del settore a livello mondiale. Le semifinali saranno ospitate nei rispettivi stand; sempre nello stesso giorno Wega ospiterà la finalissima.

Si tratta di «un’ottima occasione di valorizzazione del capitale umano del nostro Paese» commenta Cristiano Osnato, amministratore unico di Vibiemme, cui fa eco Stefano Stecca, direttore commerciale di Astoria: «I baristi sono i veri interpreti della nostra idea di qualità, con cui condividiamo ogni giorno passione e competenze». Paolo Nadalet, managing director Wega e presidente Inei, infine, sottolinea come Espresso Italiano Champion rappresenti un passo importante per il settore dell’ospitalità perché «mostra a un vasto pubblico di professionisti quanto incidano i parametri dell’Espresso Italiano Certificato sulla capacità di offrire al consumatore finale un prodotto perfetto».

L’Istituto Nazionale Espresso Italiano, di cui fanno parte torrefattori, costruttori di macchine e macinadosatori e altri sodalizi che volgono la loro attenzione all’espresso di qualità, oggi conta 36 associati con un fatturato aggregato di circa 700 milioni di euro.