Drink Tris, twist on… tre nuove rivisitazioni del Daiquiri

Drink Week è l’appuntamento di Mixer Planet dedicato alle rivisitazioni di grandi classici della mixology. Ogni domenica in Drink Tris vi riproponiamo tutte insieme le tre ricette selezionate durante la settimana. Una selezione che parte da Instagram e che si basa non solo sull’estetica (se il cocktail è bello è… più buono), ma anche sulla facile replicabilità.

Questa settimana Drink Tris vi propone tre nuove rivisitazioni del classico Daiquiri.

DaiquiriLa ricetta dell’Harbormaster di Matthias Soberon

Tecnica:
Shake and Strain

Bicchiere:
Coppa cocktail

Ingredienti:
– 22,5 ml rum agricolo leggermente invecchiato
– 22,5 ml Singani (o pisco)
– 22,5 ml liquore Galliano l’Autentico
– 7,5 ml liquore al frutto della passione
– 22,5 ml succo di lime
– 1 bar spoon sciroppo di zucchero semplice

Garnish:
Mezzo frutto della passione

DaiquiriLa ricetta del Brass Rail di Phil

Tecnica:
Shake and Double Strain

Bicchiere:
Coppa da cocktail

Ingredienti:
45 ml rum scuro
15 ml liquore Dom Bénédictine
15 ml succo di limone
15 ml sciroppo di zucchero
1 dash orange bitters
mezzo albume

Garnish:
Cannella in polvere

Preparazione:
Versare tutti gli ingredienti nello shaker, compreso l’uovo, e lasciare riposare per circa 10 secondi. Quindi shakerare senza ghiaccio, poi aggiungere il ghiaccio e agitare ancora per qualche secondo. Fare un double strain in un bicchiere (coppa) e guarnire con un po’ di cannella in polvere.

La ricetta del Caribbean Daiquiri di Yelena Anter

Tecnica:
Shake and Double Strain

Bicchiere:
Coppetta da cocktail

Ingredienti:
60 ml Camazotz Rum
7,5 ml Blue Curaçao
30 ml succo di ananas
30 ml succo di lime fresco
1/2 bar spoon albume in polvere High Whip Cocktail Vision
1/2 bar spoon frutto della passione in polvere Cocktail Vision

Garnish:
Bordo di popping candy Cocktail Vision
Zest di lime

Preparazione:
Bordare il bicchiere usando colla per bordi e le caramelle scoppiettanti “Pop Your Rocks Off”. Miscelare rum, Blue Curacao, ananas e succo di lime nello shaker. Setacciare il frutto della passione il povere e la polvere di albume: questo passaggio aiuterà ad aerare le polveri, prevenire la formazione di grumi e creare una schiuma più piena. Agitare energicamente per montare l’albume. Aggiungere ghiaccio e shakerare ancora. Fare un double strain in una coppetta da cocktail. Guarnire con lime fresco grattugiato.

Clicca qui per le precedenti puntate di Drink Week

 

Leggi anche:

Drink Tris, twist on… tre rivisitazioni del Daiquiri