Domino’s Pizza sperimenta insieme a Ford le consegne con auto a guida autonoma

Il colosso della pizza Domino’s e il gruppo automobilistico Ford stanno studiando la possibilità di utilizzare veicoli a guida autonoma nelle consegne a domicilio. Fra gli ambiti della ricerca – riporta l’agenzia Adnkronos – anche le reazioni della clientela a una consegna ‘impersonale’ come quella di una vettura priva di guidatore.

A differenza delle spedizioni recapitate alla porta, infatti, in questo caso il cliente dovrà uscire di casa dopo aver ricevuto un sms in cui si comunica l’arrivo dell’auto a guida autonoma. Una volta che questa sarà giunta a destinazione, poi, il cliente dovrà digitare un codice – ricevuto sempre sul proprio smartphone – che permetterà lo sblocco del vano riscaldato contenente le pizze.

I test – continua l’Adnkronos – saranno condotti nelle prossime settimane in Michigan, nell’area di Ann Arbor, attraverso modelli sperimentali della Ford Fusion Hybrid, a bordo della quale ci saranno ricercatori e un ingegnere Ford. I clienti che accetteranno di partecipare potranno localizzare il veicolo delle consegne grazie al Gps e al servizio Domino’s Tracker.