Addio camerieri e osti, Heineken Silver inaugura il Metabar. Ma…

Oggi in pochi scommetterebbero che il bar del futuro sarà realmente così, gestito esclusivamente da avatar come quello targato Heineken Silver. Ma mai dire mai. Tagliare il personale significa ridurre le spese e quindi aumentare il profitto. Ecco perché, anche se per ora il Metabar è solo un’iniziativa di comunicazione, non si può escludere che nei prossimi anni il concept possa diventare una realtà e che si affianchi ai “bar normali”, come è accaduto per i negozi automatici.

Facciamo un passo indietro. Per promuovere la nuova Heineken Silver, una lager di 4 gradi pensata per la generazione Z, Heineken ha scommesso sul web 4.0 e sul Metaverso, in linea con aziende big di altri settori, come Adidas e Nike.

Heineken SilverPrimo step, la presentazione a marzo 2022 della neo-nata Silver in forma esclusivamente virtuale nel Metaverso di Decentraland. Secondo passo, il lancio dei primi temporary Metabar del mondo in diversi Paesi, Italia inclusa.

GUARDA IL NOSTRO VIDEO, CLICCA QUI

Heineken SilverDa noi, l’Heineken Silver Bar è arrivato a Milano, dove sarà aperto al pubblico fino al 10 aprile.
Che cosa aspettarsi? Un’installazione dove si acquistano birra e cibo con i token da una macchina parlando con un avatar.
Già, perché parliamo di un locale senza camerieri, pieno di schermi e con tanto di avatar-buttafuori a regolarne l’accesso. 

Heineken Silver

Dentro, è tutto un gioco di pixel nel segno dell’interazione e del Metaverso tra specchi “magici”, ologrammi dietro al bancone, barman avatar, menù digitali e una stanza deputata alla musica che si può scegliere con un’app. Che aggiungere? Di certo, è un’originale strategia di comunicazione che gioca sulla provocazione con l’obiettivo (raggiunto) di far parlare di sé e della nuova Heineken Silver. Perché parliamo di provocazione? Perché il bar per gli over 30 è il luogo sociale per eccellenza.

Ed è sinonimo di ospitalità. Ovvero, di persone in carne e ossa, di sorrisi, di scambio di battute. Di vita, insomma. Poi, in futuro, vedremo. Magari potranno davvero coesistere i due format, bar e Metabar. Magari.