Dal chicco alla tazzina: Ottolina lancia le caffetterie a marchio in Italia e all’estero

La lista di produttori di caffè che hanno aperto locali a marchio si arricchisce di un nuovo nome. Ottolina, torrefazione milanese con settanta anni di storia e finora punto di riferimento soprattutto per gli operatori professionali (da 27 anni fornisce in esclusiva per l’Italia il caffè a McDonald’s), ha deciso di arrivare anche al grande pubblico grazie alle aperture di caffetterie a marchio Ottolina Caffè.

Attualmente – si legge su Il Sole 4 Ore – sono due a Milano, una in Germania e cinque in Cina, grazie a un accordo con imprenditori locali che curano lo sviluppo puntando molto sul concetto di Italian Style. Prossima tappa sarà la Francia, dove Ottolina ha siglato da pochi mesi un accordo di master franchisee con la catena di ristoranti italiani Stratto.

«L’idea di aprire dei punti di somministrazione a marchio – spiega l’amministratore delegato Fabio Massimo Ottolina – è nata prima di tutto dall’esigenza di capire meglio i nostri clienti e quindi di arrivare direttamente al consumatore finale. Volevamo offrire un servizio completo, dal chicco alla tazzina. Abbiamo anche aggiunto al caffè altri prodotti food, pasticceria e piccoli piatti, per venire incontro alle richieste dei consumatori, grazie a partnership strategiche con nostri fornitori. Abbiamo cercato anche di fare innovazione, con il concetto dell’insalata fai-da-te: mettiamo a disposizione 24 ingredienti che combinati tra loro danno origine a più di 40mila combinazioni di salad. Sicuramente non ci fermeremo alla Francia, dal momento che abbiamo già contatti in altri Paesi».