Dal 18 maggio MUMAC riapre al pubblico

In occasione della Giornata Internazionale dei Musei che si celebra il 18 maggio, MUMAC, Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali a Binasco, riapre finalmente le porte della sua esposizione esclusiva di macchine professionali per il caffè espresso. La bellezza e il fascino di un sorprendente spazio espositivo torna ad essere visitabile da tutti gli appassionati di caffè, di design,di collezionismo -e non solo- che potranno visitare il museo nei giorni di martedì e giovedì, su appuntamento. I visitatori interessati possono prenotare direttamente sul sito mumac.it una visita del museo e, nella giornata del 18 maggio, avranno l’opportunità di essere accompagnati nella visita da Enrico Maltoni, il più importante collezionista di macchine per caffè espresso professionali.
Un viaggio immersivo nella storia di un prodotto e di un marchio che ha accompagnato l’evoluzione del costume italiano dalla fine dell’800 e che oggi più che mai rappresenta lo spirito di un’Italia che riparte: il rito del caffè al bar. Il museo espone un centinaio di macchine per caffè appartenenti a 6 epoche storiche e un archivio con oltre 25.000 documenti storici e brevetti che hanno già affascinato decine di migliaia di visitatori da tutto il mondo. E non solo questo: in collaborazione con il Museo do Cafè di Santosin Brasile, museo gemellato con MUMAC dal 2015, viene proposto un Instagram Takeover, con la creazione di contenuti inediti, dedicati alla scoperta virtuale delle collezioni, all’interno del progetto Google Arts and Culture.

“Siamo davvero felici di poter finalmente riaprire le porte del nostro museo e permettere ai visitatori di scoprire oggetti esclusivi, dal design ricercato e realizzati grazie ad una tecnologia che è sempre stata all’avanguardia per i tempi” commenta Barbara Foglia, MUMAC Manager di Gruppo Cimbali. “Oggi, inoltre, il museo offre anche la possibilità ai visitatori di fruire virtualmente di altre due mostre presenti sul portale di Google Arts&Culture organizzate da MUMAC e dal Museu do Cafè, attività in linea con il tema di quest’anno della Giornata Internazionale dei Musei di ICOM “il futuro dei musei: rigenerarsi e reinventarsi” grazie alla tecnologia che accorcia le distanze”.

In un’area delimitata, invece, il MUMAC continuerà ad ospitare l’hub vaccinale allestito a marzo in supporto alla comunità locale e che resterà operativo fino a fine agosto. Pertanto, l’accesso al MUMAC, fino alla chiusura dell’hub vaccinale, sarà eccezionalmente consentito da via Manzoni 17 a Binasco, mentre l’accesso principale di MUMAC rimane ad esclusivo utilizzo dell’ASST per i vaccinandi. La riapertura al pubblico del museo avviene in totale sicurezza ed in conformità con le disposizioni vigenti in merito alle misure anti Covid.

MUMAC
Giorni di apertura: martedì e giovedì
Orari: dalle 10 alle 12 (ultimo accesso) e dalle 15 alle 17 (ultimo accesso)
Prenotazioni online: https://www.mumac.it/prenotazioni/
Modalità di accesso anti-Covid: https://www.mumac.it/event/informativa-covid-19/