Creative Blend, la collezione di whiskey americani di Dream Whisky

Dream Whisky lancia sul mercato il suo primo blend che nasce dall’unione di cinque single cask americani prodotti con quattro diversi cereali antichi e quattro differenti tecniche di distillazione: il Creative Blend #1. Esso farà parte di un’ampia collezione dedicata all’American Whiskey, Creative Blend, che nel corso degli anni si arricchirà di etichette inedite e sempre differenti.

Il blend consiste in un assemblaggio di cinque botti, accuratamente selezionate da Dream Whisky e provenienti dalla nota distilleria Death’s Door nel Wisconsin, oggi dismessa. Particolari sono i quattro whiskey contenuti nelle botti, prodotti secondo ricette risalenti all’epoca del pre proibizionismo, con tecniche di distillazione sperimentali e con materie prime coltivate in loco, come mais, segale, orzo e grano.

Il progetto nasce dalla volontà di OnestiGroup Spa, distributore nel settore beverage, di realizzare un distillato complesso e di carattere, adatto sia per essere utilizzato nella ricettazione dei grandi classici della miscelazione americana che per essere degustato in purezza o nella versione on the rocks. A realizzarlo due realtà che hanno fatto della ricerca e della loro esperienza le basi su cui fondare le proprie attivita`: Dream Whisky, selezionatore e imbottigliatore di distillati nobili e Jerry Thomas Project, uno tra i primi fondatori dell’american bar in Italia.

La ricetta di Creative Blend #1
Creative Blend #1 è il primo blend della collezione ed è composto da quattro differenti tipologie di american whiskey. Ognuno di questi ha una particolarità che dona un profilo aromatico differente al blend.

Bourbon whiskey distillato a colonna Coffey, caratterizzato da una percentuale di mais maggiore, che dona al blend dolcezza e profondità. Un’ottima base sulla quale definire nuove linee aromatiche.

Rye whiskey distillato a bagno maria, con una percentuale di segale maggiore, che regala balsamicità, note speziate e un carattere irriverente al blend. I sentori freschi e floreali di questo spirito sono elemento fondamentale dell’eleganza complessiva di Creative Blend #1.

Single Malt whiskey distillato a pot still che grazie all’orzo conferisce complessità e dona una meravigliosa evoluzione nel bicchiere. L’orzo fonde la sua nobile linea aromatica e quella degli altri cereali, creando tra essi un equilibrio armonico e rendendo il blend un whiskey rivoluzionario.

Brewer Malt whiskey, uno spirito che racchiude al suo interno orzo distillato in pot still e grano distillato a colonna Coffey, che dona un’inaspettata nota vinosa che ricorda i frutti rossi. La quota di frumento presente in questo spirito bilancia l’acidità e funge da legante tra i diversi whiskey.

Note di degustazione
Al naso Creative Blend #1 si presenta piacevole e intenso. Al primo approccio si è pervasi da sentori vellutati che accarezzano i sensi con note di amarena e creme brulè. L’ampiezza e la grande evoluzione ci conducono a sentori di Argan e lievi note di muschio bianco, il finale vivace è un ricordo di peperoncino.

L’ingresso in bocca è pulito e armonico. Un gioco equilibrato tra dolcezza e acidità regala al palato note di cacao e more, l’alcol è ben integrato e l’evoluzione del gusto dona sentori verdi quasi resinosi arrivando al miele di castagno. Il finale riporta alla memoria profumi di frutta rossa e un piacevole richiamo ai fiori di Ibisco.

La gradazione alcolica è pari a 48.8% vol.