Costaross, etichetta di Vinicola Serena, cambia look

Costaross, etichetta di Vinicola Serena, cambia look, restando però ben ancorato ai tratti distintivi della sua terra, le colline di Valdobbiadene e Conegliano. Una nuova immagine, gli stessi valori.

Il nuovo logo della linea rispecchia il carattere passionale e deciso di questi territori, con un tratto semplice ma sicuro, che abbraccia il nome di un vino memorabile.

«La continua innovazione della nostra azienda si riflette non solo nella ricerca tecnologica e qualitativa, ma anche attraverso i nostri brand, ambasciatori dell’immagine Vinicola Serena nel mondo. Con questo restyling – afferma la responsabile marketing Chiara Serena – vogliamo dare risalto alla personalità e alla riconoscibilità alla linea Costaross, con un logo semplice ma di impatto e un’immagine moderna, accattivante, bella da vedere e adatta ai giovani, perfetta per colorare ogni momento di convivialità».

La grafica è stata declinata in quattro versioni diverse, una per ogni tipologia di prodotto: nero per il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry Spumante, arancione per il Prosecco DOC Frizzante, verde per il vino bianco spumante Gran Cuvèe Extra Dry, blu per il Prosecco DOC Extra Dry Spumante, disponibile sia nella versione da 0,75 Lt che in quella da 0,20 Lt. Un design semplice e minimale quello scelto per il nuovo logo Costaross, che conferisce un alto livello di riconoscibilità e un preciso coordinamento visivo all’immagine dell’intera gamma di vini.

Il Prosecco Costaross nasce dalle coltivazioni di uve Glera, in luoghi di grande fascino, dove si respira il sapore secolare dell’arte vitivinicola, tra paesaggi mozzafiato e tracce di storia disseminate in ogni angolo. E’ grazie alle caratteristiche di questo territorio che il Prosecco diventa una delle massime espressioni del ‘made in Italy’.