Corona Natural Bar: l’Aperitivo nella natura arriva in Italia

Dal 26 agosto 2022 la Spiaggia del Seggio a Marina di Castagneto Carducci ospita il Corona Natural Bar che si presenta ora nella sua prima versione italiana dopo aver toccato le spiagge della Cornovaglia nel Regno Unito e di Biscarrosse in Francia.

L’intero locale, dai tavoli alle sedute, è realizzato in sabbia e materiali 100% naturali e propone un nuovo modo di vivere l’Aperitivo, come confermano le dichiarazioni di Giulia Maestri, Senior Brand Manager di Corona per l’Italia: “Grazie a questo progetto senza precedenti, vogliamo offrire ai nostri ospiti un’esperienza davvero unica e indimenticabile, godendo appieno della Golden Hour e assaporando il gusto fresco della nostra birra Corona come mai prima d’ora”.


Al piacere di sorseggiare la birra Corona infatti, si unisce la bellezza di immergersi completamente nella natura: con il calar del sole la spiaggia toscana – scelta per la sua sabbia, la sua ampiezza e il suo aspetto selvaggio – si tinge di rosso, permettendo agli ospiti di godere di una perfetta Golden Hour. L’experience consente poi di rilassarsi divertendosi, perché l’Aperitivo è accompagnato da musica e attività: dalla decorazione di bottiglie Corona con sabbia colorata – immancabili il giallo e blu del brand – alla realizzazione di acchiappasogni e tote bag, fino ad arrivare al body painting.

Non mancano le esibizioni di artisti di strada e le sand art performance degli Arenas Posibles, gli spagnoli specialisti in sculture di sabbia che hanno realizzato il progetto del locale, riuscendo in una sfida nella quale non si erano mai cimentati prima.

Un’iniziativa per l’ambiente

Questo particolare tipo di format vuole dunque mostrare la bellezza del momento dell’Aperitivo accompagnato dal gusto e dalla freschezza della birra Corona, ma anche testimoniare l’attenzione del brand nei confronti dell’ambiente. Già emerso attraverso la realizzazione del packaging, l’impegno di Corona nella sostenibilità diviene punto fondamentale di questo nuovo progetto, che rispetta pienamente la natura circostante.

Serena Pasquetto, Head of Legal & Corporate Affairs di AB InBev Italia dichiara infatti: “Abbiamo in programma al termine dell’experience un’azione di clean-up per tutelare l’area coinvolta. Come società leader mondiale della birra, siamo sempre attenti alla sostenibilità, che non è parte del nostro business, ma è il nostro business”. Fino al 4 settembre, prima che la spiaggia ritorni al suo aspetto originario, sarà quindi possibile vivere la suggestiva atmosfera creata da quest’esperienza assolutamente esclusiva che – almeno per il momento – non prevede repliche.