Coca-Cola HBC tra le aziende più sostenibili in Europa

Coca-Cola HBC è stata nuovamente riconosciuta come l’azienda di bevande più sostenibile d’Europa nel Dow Jones Sustainability Index, uno dei più autorevoli e selettivi indici di valutazione della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. 

“Questo è un grande riconoscimento per il lavoro che tutti i nostri colleghi portano avanti ogni giorno per costruire un’azienda e un futuro più sostenibili. È un viaggio che abbiamo iniziato molti anni fa e che consideriamo fondamentale per la crescita futura. Il nostro impegno nel raggiungere zero emissioni nette in tutta la catena del valore entro il 2040 e le crude realtà che abbiamo visto alla COP26 ci ricordano la portata della sfida che dobbiamo affrontare. C’è ancora molto da realizzare, per tutti noi, e per questo continueremo ad impegnarci per fare la nostra parte” commenta Zoran Bogdanovic, CEO di Coca-Cola HBC

Dopo averle già ridotte del 25% nell’ultimo decennio, lo scorso ottobre Coca-Cola HBC ha annunciato l’impegno a ridurre di un ulteriore 25% le sue emissioni entro il 2030 per poi raggiungere zero emissioni nette lungo l’intera catena del valore entro il 2040, grazie ad un piano articolato che prevede, tra le altre cose, un investimento di 250 milioni di euro in iniziative dedicate da qui al 2025.

NETZEROby40 è solo l’ultimo di una numerosa serie di azioni che l’azienda da anni porta avanti e che includono anche World Without Waste, la strategia di lungo termine definita per rendere le proprie confezioni sempre più sostenibili e ridurre gli sprechi e che, tra le altre cose, ha portato la recente introduzione delle bottiglie in 100% plastica riciclata (rPET) e KeelClip, l’innovativo sistema in carta 100% riciclabile che ha permesso di eliminare completamente l’involucro in plastica dalle confezioni multiple di lattine.