Clover Club, il sour amato dalle donne

Il Clover Club non ha una storia certa. Pare sia stato creato agli inizi del ‘900 nell’omonimo club del Bellevue-Stratford Hotel di Philadelphia, club riservato inizialmente ai soli uomini. Fino a quando Louise Kehrer, moglie del proprietario dell’hotel George Boldt, decise di aprirne le porte anche alle signore che, frequentandolo, iniziarono ad apprezzare anche il cocktail, di facile bevuta e dal colore accattivante.

Colorato, dolce e acido allo stesso tempo è un sour dalla gradazione alcolica media. Ecco nel video la variante proposta da Giuseppe Gatti, bar manager dell’Hemingway di Como.

La ricetta del Clover Club dell’Hemingway di Como

Tecnica:
Shake and Strain

Bicchiere:
Coppetta

Ingredienti:
45 ml gin
10 ml estratto di lamponi
5 ml rich syrup (2 parti di zucchero, una parte di acqua)
15 ml spremuta di lime fresco
5 ml bianco d’uovo pastorizzato

La ricetta Iba del Clover Club

Tecnica:
Shake and Strain

Bicchiere:
Coppetta

Ingredienti:
45 ml gin
15 ml sciroppo di lamponi
15 ml succo di limone fresco
Qualche goccia di bianco d’uovo

Garnish:
Lamponi freschi