Cigierre: nuove aperture, nuovi brand e nuove acquisizioni

“Il nostro obiettivo resta la crescita del gruppo in termini quantitativi così come qualitativi. Ma non escludiamo nuove acquisizioni e nemmeno le creazioni di nuovi brand. Evoluzione e cambiamento sono parti integranti della nostra identità”. Marco Di Giusto (foto) anticipa a Forbes Italia le strategie di sviluppo di Cigierre, il gruppo che ha fondato e che dirige, cui fanno capo i brand Old Wild West, America Graffiti, Temakinho, Shi’s e Pizzicotto.

Intanto a novembre “ultimeremo in Francia la conversione dei nove ristoranti a insegna El Racho (acquisiti a giugno dello scorso anno, ndr), in Old Wild West, il che ci porterà a un totale di ben 15 locali sul mercato transalpino entro la fine dell’anno. E per il 2020 abbiamo una pipeline di ulteriori 10 aperture già definite”, conclude Di Giusto.

Intanto Milano Finanza dà notizia che, scampato il pericolo della legge sulle chiusure domenicali, il fondo di private equity BC Partners, a quattro anni dall’acquisizione di Cigierre, riapre il cantiere per la valorizzazione della catena di ristorazione.