Cigierre acquisisce America Graffiti. Ed è pronta ad aprire 50 ristoranti entro il 2018

Novità nel settore della ristorazione servita. Il Sole 24 ore riporta che il Gruppo Cigierre – cui fanno capo i format Old Wide West e Wiener Haus, il marchio d’ispirazione giapponese Shi’s e la catena di pizzerie Pizzikotto – ha acquisito America Graffiti franchising, catena con 63 ristoranti e fast food che offrono piatti tipici Usa in locali la cui ambientazione si ispira agli anni 50 e al rock’n’roll. L’accordo preliminare è stato firmato a Forlì da Marco Di Giusto, ad di Cigierre, e Riccardo La Corte presidente di America Graffiti. L’operazione del valore di 35 milioni sarà finalizzata entro la fine di novembre.

Con questa mossa Di Giusto rileva il secondo diretto concorrente, il primo è Roadhouse Grill (Gruppo Cremonini), che ha vinto il premio per il miglior format nel 2017 e diventa un peso massimo della ristorazione moderna con un network di oltre 300 locali sparsi tra Italia, Francia, Svizzera e Belgio, più di 27 milioni di coperti serviti nel 2016 e un giro d’affari di 400 milioni.

«Contiamo di aprire una cinquantina di locali America Graffiti nei prossimi cinque anni – anticipa a Il Sole 24 Ore Di Giusto -, mentre per il 2018 i piani di sviluppo del Gruppo prevedono per tutti i format in portafoglio l’inaugurazione di 50 ristoranti in Italia e all’estero, con un particolare focus sulla Francia».