Ch’Ab e la nuova techno su Underground

Le tracce techno di Ch’Ab sono influenzate da suoni mentali, psichedelici, ipnotici e sperimentali. Negli ultimi anni Ch’Ab ha suonato al fianco di vari artisti europei e internazionali nella scena underground e non, come Len Faki, Gary Beck, Rebekah, Laura Jones, Neverdogs, Chris Liberator, Henry Cullen aka Dave the Drummer, Lawrie Immersion, Rachel Rackitt, Jerome Hill, Rob Stow, Dj Zebedee, Francesco Zappalà, Mad Alba e tanti altri.

La sua nu techno viene rivista in tre remix curati rispettivamente dal turco Emir Hazir (“Mediterraneo”), da Nikola Carusso (“Basic Info”) e da Earth Control Room (“Besiktas”). Il tutto esce l’11 giugno su Underground, label techno del gruppo Media Records. Classe 1982, il dj producer è noto per la traccia “Polymeric” (Labrynth) e si muove nell’ambiente della underground dal 2009. Cofondatore del progetto Loungesquatt Organization, ha lavorato in feste tra Milano e Berlino.

“La mia avventura con Media Records è appena iniziata. Ma credo che cambierà evolvendosi in qualcosa di ancora più particolare. Sono molto felice e per me è un onore lavora con Media: si tratta di una sorpresa inaspettata, non pensavo che in realtà potesse accadere”, dice Ch’Ab. Che in un suono sempre in evoluzione. “Sono però le persone che devono  un apprezzarlo: si tratta di andare avanti in modo costante nello sviluppo. Altrimenti si continueranno a sentire le stesse cose”.