Campari Bartender Competition 2022: vince Giacomo Albieri

Il veronese Giacomo Albieri si è aggiudicato il titolo di “Campari Bartender of the Year”, ultima tappa del concorso rivolto ai bartender di tutta Italia organizzato da Campari Academy.

Nel corso della speciale serata svoltasi a Milano presso il Bulk Mixology Food Bar, Albieri ha trionfato con “Germoglio”, cocktail a base di Campari, Espolòn Reposado, sciroppo di pomodori e liquore al cacao. Albieri ha superato con la sua competenza Edris El Almat, al secondo posto, e Antonio D’Auria, posizionatosi al terzo.

Germoglio rappresenta per me un concetto, prima di essere un cocktail. Al suo interno sono presenti note sapide, amare e dolci, per far vivere alle persone una vera e propria esperienza”, ha detto Albieri. “Il mio segreto per affrontare una competizione di tale portata? Provare e riprovare, non abbandonando mai la propria grinta e continuando costantemente a studiare. Semplicità, gusto ed eleganza sono le mie parole d’ordine”.

La competizione ha coinvolto i migliori bartender d’Italia, selezionando i 10 semi – finalisti all’interno di altrettante tappe sul territorio, in cui è stato chiesto loro di presentare un cocktail speciale … ovviamente a base di Campari. I ragazzi hanno poi raggiunto il Camparino in Galleria a Milano nella giornata di lunedì 14 marzo dove, a seguito di alcune prove scritte e pratiche, sono stati annunciati i tre finalisti.

Questi ultimi, nella serata finale di martedì 15, si sono poi sfidati a colpi di cocktail davanti alla Giuria che ha decretato il vincitore. In questo appuntamento speciale, i talentuosi bartender hanno dovuto affrontare due prove: la prima di Cocktail Creation, dove è stato chiesto loro di ispirarsi a un particolare stile di locale per realizzare un cocktail che ne rispecchiasse tutti gli aspetti, compresi stile, ambiente e mood; la seconda invece – Twist on Classic – li ha visti impegnati nella reinterpretazione in chiave Campari di un classico della mixology.

Dopo il primo posto di Giacomo Alberi, Edris Al Malat con “Gran Finale” e Antonio D’Auria con “Funky Fusion” si sono accaparrati rispettivamente secondo e terzo posto.

Giacomo Albieri comincia il proprio percorso da giovanissimo, partendo dall’attività di famiglia e proseguendo poi all’interno di diversi locali veronesi. Sviluppa la formazione presso la Bartender Academy Italia, dove diventa responsabile della formazione e delle risorse umane. “LAB” addicted, Giacomo è un grande appassionato di fermentazioni e interessato alle tecniche di bartending più innovative.

Veronese di origine, milanese di adozione, Edris Al Malat ama viaggiare alla scoperta di nuovi sapori. La passione per i locali e la mixology lo hanno portato a frequentare un corso per bartender, sbocciato poi in un grande amore verso tutto ciò che riguarda il mondo dei locali, in particolar modo l’accoglienza. 

Antonio D’Auria, 28 anni salernitano, ha dimostrato una grande passione per i locali fin dall’età adolescenziale. Ha conquistato il proprio posto “dietro al bancone” nel 2018, anno in cui è esplosa anche la sua Passione per la mixology, che lo ha portato fino a ora a perfezionarsi giorno dopo giorno, attraverso incessanti studi e grande allenamento.

A decretare il vincitore di questa ottava edizione grandi nomi italiani e internazionali appartenenti al panorama della mixology. In particolare, Guglielmo MirielloDirector del Madarin Bar & Bistrot di Milano –, Leonardo Leucibartender e fondatore del primo speakeasy in Italia –, Tess PosthumusBartender e proprietaria del Flying Dutchmen Cocktails e del Dutch Courage ad Amsterdam –, Monica Berg pluripremiata bartender presso il Tayēr + Elementary di Londra –, Samuele Ambrosivincitore degli Eagle Award di Singapore e della South Asian Competition nel 2018 –, Tommaso CeccaStore Manager e Head Bartender del Camparino in Galleria a Milano dal 2018 – e, per la parte di Comunicazione, Andrea Ceccarini – Group Brand Manager Campari Brands & Vermouth.

Queste le tre ricette presentate dai finalisti:

Giacomo Albieri: Germoglio
Ingredienti e dosaggi:
35 ML CAMPARI
35 ML ESPOLON REPOSADO AROMATIZZATA ALLE OLIVE TAGGIASCHE
10 ML SCIROPPO POMODORI E CAPPERI
10 ML LIQUORE AL CACAO
Preparazione
TROWING
Guarnizione
POMODORO SECCO, FOGLIA DI BAMBU, SALE DI CAPPERI, CIOCCOLATO FONDENTE E SCORZA DI LIMONE
Bicchiere
OLD FASHIONED

Edris El Almat: Gran Finale
Ingredienti e dosaggi:
30 ML BITTER CAMPARI
30 ML CORDIALE CINZANO 1757 DRY, HIBISCO E LEMON GRAS
20 ML APPLETON ESTATE 12YO
10 ML TROIS RIVIERES CUVEE DE L’OCEAN
Preparazione
STIR & STRAIN
Guarnizione
GERMOGLIO DI SHISO VIOLA E PROFUMO DI SANDALO E MANDARINO ROSSO
Bicchiere
GOBLET

Antonio D’Auria: Funky Fusion
Ingredienti e dosaggi: 
1 ¾ oz di ASIAN SHRUB HOME MADE
1 oz CAMPARI
1 ¼ oz ESPOLON TEQUILA BLANCO
1 oz ON TOP GRANADILLA CITRUS SODA
Preparazione
SHAKE & DOUBLE STRAIN
Guarnizione
PEEL LIME
CIUFFO DI MENTA
Bicchiere
COLLINS

Giacomo Albieri ha conquistato il titolo “Campari Bartender of the year 2022”, che gli permetterà di seguire un percorso di collaborazione con Campari Academy lungo un anno, che comprende un master di specializzazione sul brand Campari, un tour di guest bartending nei migliori locali italiani ed esterni.