Caffè Bristot vince il premio miglior prodotto Bio Fair Trade

Caffè Bristot si è aggiudicato un posto come miglior prodotto Bio Fair Trade dell’anno nella categoria espresso della Camaleonte, la prima guida italiana di caffè e torrefazioni, con la prima miscela Bristot totalmente biologica, Espresso Bio Organic Fair Trade. Un caffè dolce e cremoso, che denota ancora una volta l’impegno dell’azienda nel coniugare tradizione e sostenibilità nei suoi prodotti.

Lo stesso caffè si è guadagnato una menzione sulle pagine della sezione del Wall Street Journal, Buy Side, che lo annovera tra i 10 migliori caffè al mondo da ordinare online, secondo Coffee Pros. La miscela Bio Organic, l’unica italiana tra quelli citati, viene descritta come «ricca, ma senza troppa amarezza o affumicatura». È un caffè «è corposo e dolce, ma senza eccessiva tostatura».

Ma non sono i soli riconoscimenti che l’azienda bellunese si è guadagnata quest’anno. Secondo quanto riportato dalla guida Camaleonte, infatti, a Bristot è stato assegnato anche il premio Torrefazione Rivelazione dell’anno, assegnato per l’eccellenza della qualità del prodotto e della comunicazione verso il consumatore. In particolare, è stato riconosciuto l’innovativo lavoro fatto in occasione del rebranding, evidenziando le caratteristiche della miscela sul fronte del packaging.

«Il nostro processo produttivo segue da sempre una combinazione di elementi: passione per il buon caffè e una minuziosa ricerca della qualità che, per oltre 100 anni, ci ha portato in giro per il mondo per scoprire il miglior caffè», dice l’amministratore delegato di Caffè Bristot, Gerhard Laner. «Crediamo che la passione, quando è forte e autentica, possa arrivare lontano. A dimostrarlo sono anche i successi raggiunti, che ci hanno portato fino alle pagine del Wall Street Journal, in cui risultiamo tra i 10 miglior global coffee brand con la nostra miscela Bio Fair Trade».