Bocuse d’Or alla Francia, decima l’Italia con Alessandro Bergamo

Ai cugini d’oltralpe il Bocuse d’Or. Decimo posto per il team italiano di Alessandro Bergamo.

E’ stata la Francia ad aggiudicarsi per quest’anno l’ambito Bocuse d’Or, il più grande concorso culinario internazionale.

Secondo posto, con il Bocuse d’argento, alla Danimarca, mentre il Bocuse di bronzo è andato alla Norvegia. Ancora un Paese scandinavo, infine, per il riconoscimento del take away, attribuito alla Svezia.

Per il Bel Paese e il suo team, guidato dal comasco Alessandro Bergamo, sous chef di Carlo Cracco, solo il decimo posto.

Come si legge in una nota Ansa, così Bergamo, che ha sottoposto la sua  “Brasé à la Milanaise”, (spalla di manzo brasata alla milanese) ha commentato la sua partecipazione alla competizione: “Per me essere riuscito a vivere l’emozione di una finale Bocuse d’Or significa aver esaudito un desiderio che tenevo nel cassetto da una vita. Eravamo consapevoli del fatto che sarebbe stata difficile spuntarla ma ero altrettanto sicuro che avremmo fatto un buon lavoro”.