Birra Peroni celebra 170 anni con 6 lattine da collezione

Sei lattine in edizione limitata che riproducono le storiche etichette della birra italiana nata a Vigevano nel 1846. È così che l’azienda ha deciso di rendere omaggio ai suoi 170 anni di storia. Una storia fatta di passione, che ha attraversato e accompagnato il nostro Paese nelle fasi di sviluppo più importanti. Un racconto a ritroso della propria attività birraria, da ripercorrere assieme ai suoi consumatori, grazie alle fedeli riproduzioni delle etichette appartenenti al 1910, 1930, 1935, 1960, 1964 e 1980. Quelle attraverso cui la “bionda” si è fatta conoscere e amare dagli italiani, contribuendo a scrivere pagine importanti della storia industriale e sociale del nostro Paese.

I nuovi pack in edizione limitata saranno disponibili da giugno ad ottobre 2016. Ogni due mesi saranno messe in commercio due lattine storiche, ognuna con una sua storia da scoprire e da raccontare.

Quella degli anni dieci del Novecento è la più antica, su sfondo rosso e per logo la stella a sei punte della confraternita dei Mastri Birrai. Un simbolo, introdotto già nel 1872, nato dalla sovrapposizione grafica dei quattro elementi dell’universo – l’acqua, il fuoco, la terra e l’aria – per rappresentare l’arte del birraio che proprio con acqua, fuoco e malto, prodotto della terra e dell’aria, riesce a creare una vasta gamma di miscele di birra. Quelle degli anni Trenta hanno una grafica e un carattere del tutto rinnovato e, su sfondo blu e verde, strizzano l’occhio al futuro. Ma sarà solo dopo il secondo conflitto mondiale che il lettering si avvicinerà allo stile gotico nel 1960, per poi fare spazio all’esagono nel 1964, restando nel packaging Peroni fino agli anni ottanta. Decennio in cui verrà operato un profondo restyling che porterà, tra un’innovazione e l’altra, all’etichetta che tutti noi conosciamo.