Birra? Negli Usa i Millennial preferiscono vino e superalcolici

L’allarme arriva da una fonte autorevole: Goldman Sachs avverte gli investitori che i consumatori più giovani preferiscono vino e superalcolici alla birra. E questo ha rischia di generare riflessi importanti sul piano economico e industriale per il settore brassicolo: i Millennial infatti – riporta Business Insider Italia – non stanno bevendo abbastanza birra da tenere a galla i produttori.

Secondo la CNBC – argomenta il sito -, Goldman Sachs ha ribassato la valutazione sia di Boston Beer Company sia di Constellation Brand, sulla base del fatto che i giovani consumatori non stanno bevendo alcool come le generazioni precedenti, e che chi lo fa preferisce vino e altri alcolici.

La penetrazione di mercato della birra nel mercato Usa è scesa dell’1% dal 2016 al 2017, secondo le classifiche di Nielsen, mentre vino e alcolici rimangono invariati.

Goldman Sachs si aspetta che nel 2017 il mercato complessivo della birra Usa cali dello 0,7%.