Birra, cresce il consumo pro capite in Italia

Buone notizie per l’Italia dal rapporto European Beer Trends 2019, diffuso da Brewers of Europe. Nel nostro Paese il consumo pro capite è salito a 34 litri annuali, un dato che ci colloca sempre nella parte bassa della classifica, ma che rappresenta un risultato migliore rispetto a quello registrato negli anni scorsi. Complessivamente, occupiamo il 6° posto con poco più di 20 milioni di hl di birra consumati nel 2018.

Bene anche il trend produttivo. L’Italia si colloca nona nella classifica dei volumi prodotti, con 16milioni 451mila hl all’anno. Va considerato però che dal rapporto mancano i dati del Belgio.

Allargando lo sguardo oltreconfine, lo studio rileva che il numero di birrifici in Ue ha superato le diecimila unità. Negli ultimi cinque anni – riporta La Pinta medicea – sia la produzione sia il consumo di birra sono gradualmente cresciuti nei Paesi dell’Unione (più Turchia, Norvegia e Svizzera che fanno parte dei Paesi extra EU inclusi nel rapporto). Inoltre per la prima volta in un decennio, i volumi di produzione di birra hanno superato i 400 milioni di ettolitri.