Biolife, a Bolzano tutte le opportunità del biologico

Biolife
Biolife

Torna a Bolzano Biolife, la fiera dell’eccellenza regionale biologica, con la collaudata formula B2C e B2B. Ai momenti di promozione diretta al consumatore finale, si unisce l’incontro con gli operatori professionali.  In programma dal 19 al 21 novembre presso i moderni spazi di FieraBolzano, la dodicesima edizione della rassegna propone oltre 2.000 prodotti biologici di oltre 200 aziende provenienti da tutt’Italia; in più, sono previsti  numerosi incontri culturali e informativi per consumatori e visitatori. Per la prima volta Biolife si svolge su quattro giornate consecutive: una decisione presa sulla base di numerose richieste da parte degli espositori, che così hanno un giorno in più rispetto al passato e maggior tempo per negoziazioni e offerte commerciali. Il pubblico specializzato è costituito principalmente da chef, ristoratori e albergatori che apprezzano la genuinità e l’eccellenza delle specialità alimentari offerti nell’ambito del biologico di qualità.

Anche la combinazione con Nutrisan, la fiera per intolleranze alimentari e corretta alimentazione, si è confermata essere una giusta scelta. Questo appuntamento presenta una gamma di alimenti, integratori e servizi necessari a persone con intolleranze, allergie e problemi di salute legati all’alimentazione e prodotti per la nutrizione di vegetariani e vegani. Un trend seguito con sempre maggiore attenzione anche dai ristoratori. Tra le novità dell’appuntamento 2015, spicca il workshop di sabato pomeriggio sull’olio d’oliva, l’alimento mediterraneo “per eccellenza”. Sabato pomeriggio due veri esperti di olio d’oliva effettueranno una presentazione di questo prodotto, seguita da un assaggio esclusivo dei migliori oli d’oliva biologici. In veste di rappresentante dei produttori, è stato convocato Adolfo Piangevino, Presidente della Sezione Produttori Biologici della Coldiretti Puglia ed egli stesso olivicoltore e produttore di olio d’oliva per passione, mentre il relatore della seconda parte del workshop sull’uso dell’olio d’oliva in cucina sarà Martin Dalsass. Lo chef stellato, nativo di Nova Ponente in Alto Adige, è il “papa” dell’olio d’oliva in Svizzera: oggi è titolare del Ristorante Talvo a Champfér, nei Grigioni,  18 punti nella guida Gault Millau e una stella nella guida Michelin. Dopodiché vi sarà una degustazione di oli insigniti del premio BIOL 2015.