Bentornata Primavera (del Prosecco!). Ecco i principali appuntamenti

Torna la primavera e con lei torna anche la Primavera del Prosecco. La serie di appuntamenti nei luoghi di produzione del Conegliano Valdobbiadene DOCG prende il via il 5 marzo e durerà fino all’8 giugno 2014. La prima “tappa” di questa lunga kermesse del gusto è a Santo Stefano di Valdobbiadene, il 15 marzo appunto, con la 45° Mostra Valdobbiadene Cartizze Docg.

Per chi ama il buon bere e il buon cibo sono numerosi i ristoranti, le locande e le trattorie dove è possibile assaggiare i piatti tipici della tradizione: da quest’anno, poi, ognuna delle 15 mostre del vino che danno vita alla rassegna propone un piatto della cucina locale.Per chi invece preferisce trascorrere il tempo all’aperto, magari facendo un po’ di sana attività sportiva, ci sono numerose proposte che vanno dalla cavalcata lungo i 100 km d’ippovia delle Prealpi, ai percorsi cicloturistici proposti dalle ‘slow bike’, ai trekking e nordic walking adatti a tutti, bambini e anziani inclusi, fino alle competizioni ciclistiche vere e proprie che ogni anno richiamano migliaia di atleti tra le colline.
Novità dell’edizione 2014 la proposta ‘Le nostre vie’, passeggiate brevi e accessibili ideate dalle Mostre alla scoperta di luoghi particolarmente suggestivi e sconosciuti ai più.

Chi invece predilige immergersi nella storia, nell’arte e nella cultura di questi luoghi, la Primavera del Prosecco Superiore offre diverse opportunità come la visita all’antica Abbazia cistercense di Follina, la Pieve di San Pietro di Feletto, il Molinetto della Croda ancora attivo e funzionante, il Parco Archeologico Didattico del Livelet e grazie ad una speciale collaborazione, la visita all’affascinante Gipsoteca di Antonio Canova a Possagno.

Protagonisti della rassegna sono ovviamente i vini del territorio, tutti da degustare: accanto al celebre spumante Conegliano-Valdobbiadene Docg ci saranno il Cartizze Docg, il Refrontolo Passito Docg, il Torchiato di Fregona Docg, il Colli di Conegliano Docg bianco e rosso e il Verdiso. Le tappe della Mostra, i programmi e anche i pacchetti turistici sono sul sito  .