Arriva Pineo, il nuovo vermouth al pinolo

Dopo il successo del Gin Mä – il primo gin distillato con basilico genovese Dop -, i giovani imprenditori genovesi della Compagnia di San Giorgio lanciano il loro secondo prodotto: Pineo. Si tratta di un Vermouth dry, bianco, al quale è stato aggiunto un infuso in purezza di pinolo; uno degli ingredienti del pesto genovese che richiama quindi alla Liguria e al liquore iconico della società, il Gin Mä. La presentazione ufficiale di Pineo avrà luogo domani sera, venerdì 24 gennaio, presso il locale Les Rouges di Campetto, a Genova, in una serata a tema nella quale i cocktail parleranno genovese.

“La Compagnia di san Giorgio, come sua consuetudine, ha lanciato un progetto innovativo che segue le tradizioni della nostra Liguria – ha spiegato l’amministratore, Thomas Cuberli -. Abbiamo creato un vermouth con infuso di pinolo in purezza che ringiovanisce questo tipo di vino aromatizzato e permette la creazione di numerosi cocktail in combinazione con il nostro cocktail iconico: il Gin Mä”.

Uno degli obiettivi di Pineo è proprio la combinazione con il Gin Mä, un accostamento che sfocia nel cocktail “Märtini Liguria”. “In onore del signor Martini che più di 100 anni fa partì da Arma di Taggia, in Liguria, per dar vita, a New York, al cocktail a lui dedicato – ha spiegato Cuberli – abbiamo rivisitato il cocktail facendo nascere il Märtini Liguria”. “Accompagnato al drink abbiamo voluto lanciare anche un particolare rituale di preparazione – ha aggiunto Cuberli – mettere un pinolo fresco in una coppa da Martini, coprirlo con la dose di Pineo, aggiungere il Gin Mä, precedentemente mescolato col ghiaccio e filtrato, e guarnire il tutto con un’oliva taggiasca”.

Anche se il gin è tipicamente british e il vermouth piemontese, con la miscela di basilico e pinoli – due degli ingredienti del pesto genovese – continua la missione della Compagnia di San Giorgio di portare un sorso di Liguria in tutto il mondo.