Antitrust all’opera su mancanza di trasparenza per forniture luce e gas

L’Antitrust ha concluso tredici procedimenti istruttori per mancanza di trasparenza nella presentazione delle condizioni economiche di fornitura di energia elettrica e gas sul mercato libero. Tra le aziende coinvolte, Enel Energia, Optima, Green Network ed Audax. L’attività istruttoria è partita a seguito di numerose segnalazioni da parte dei consumatori che hanno fatto emergere numerose criticità nonché ingannevolezza o omissione di informazioni su alcune componenti del prezzo di fornitura di energia elettrica e gas.

Oltre alle istruttorie avviate, si registrano due pesanti sanzioni e tre interventi di moral suasion con cui l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha invitato a rendere più chiare e complete le comunicazioni promozionali. In futuro, quindi, i consumatori potranno conoscere il prezzo della fornitura effettiva e confrontare con più facilità e trasparenza le offerte sul mercato libero.

Fonte: Rainews