Andrea Bocelli mette all’asta tre jeroboam Cuvage per aiutare Haiti

Andrea Bocelli mette all’asta tre jeroboam del Brut Rosè di Cuvage, azienda di Acqui Terme, per 15.000 euro ciascuno. È successo durante gli esclusivi appuntamenti organizzati dal cantante nella sua casa, a conclusione degli spettacoli del Teatro del Silenzio. Il ricavato, offerto dagli ospiti invitati dal tenore alla sue “Dinner for Haiti”, sarà destinato a questo angolo del pianeta. Si tratta di un progetto fortemente voluto dalla Andrea Bocelli Foundation, la fondazione creata dallo stesso Bocelli per aiutare le persone in difficoltà a causa di malattie, condizioni di povertà e emarginazione sociale promuovendo e sostenendo progetti nazionali e internazionali che favoriscano il superamento di tali barriere e la piena espressione del proprio potenziale.

L’asta tenutasi in casa Bocelli è partita da una base di 500 euro per una bottiglia e si è moltiplicata grazie a una solidarietà che non ha conosciuto confini. Ciascun Jeroboam Cuvage è stato autografato dai grandi nomi che hanno animato questa edizione di Teatro del Silenzio, l’atteso evento musicale ideato dal celebre tenore. Cuvage, ha scelto di essere al fianco del noto cantante in un’iniziativa benefica che ha a cuore il benessere di chi soffre e soprattutto i bimbi in difficoltà.

“Il legame di Cuvage con l’arte non è fine a se stesso – spiega il direttore marketing Enrico Gobino -. Si tratta di un’unione che si basa sull’impegno sociale della nostra azienda che ha deciso di sostenere progetti di solidarietà, di sostegno ai più deboli e di ricerca contro le malattie”.

L’azienda

Fondata nel 2011, Cuvage si trova in un’area che è da sempre la “culla” dello spumante italiano.La qualità dei vini è il risultato di un processo lungo che inizia dal campo ed arriva in cantina, in quella “cattedrale delle bollicine” dove i vini vinificano e riposano per anni, che è anche laboratorio di idee, cultura delle bollicine, tecnologie all’avanguardia e meta di visite per l’enoturista.