Ambita, la nuova birra 100% made in Italy

Ieri mattina Fabiano Toffoli, birraio di 32 Via dei Birrai, in diretta social, sulla pagina Instagram del birrificio, ha stappato la prima bottiglia di birra AMBITA, presentando e raccontando così una delle ultime due novità dell’azienda. “Una birra per dare un po’ di leggerezza a questa estate – ha raccontato Fabiano. Una buona birra bionda di livello elevato, un po’ in stile Kölsch e un po’ in stile Summer Ale”.

Una birra realizzata in un periodo di restrizioni, ovvero in emergenza Covid-19, che vuole essere una celebrazione dell’italianità. Una birra 100% Made in Italy. L’orzo infatti arriva dall’entroterra veneziano mentre il luppolo è coltivato sui colli asolani. Il lievito arriva dalla provincia di Treviso, la bottiglia dal mantovano. Una birra che vuole anche essere un segnale di fiducia e di speranza in un Italia che riparte dopo mesi di chiusura di quasi tutte le attività, la testimonianza concreta di imprenditori artigiani il cui messaggio è “rimbocchiamoci le maniche, rimettiamoci al lavoro”. Ambita perché tale è questa birra e perché ci si deve ricordare che gli italiani abitano una terra che per tanti motivi è ambita.

Distribuita da lunedì 21 giugno nel classico formato bottiglia da 75 cl, Ambita è una birra chiara, di appena 4,5% vol, perfetta per l’imminente estate per facilità d’approccio e di sorso.