Amaro Montenegro premia il vero bartender d’Italia

Amaro Montenegro ha annunciato oggi a Bologna, nella splendida cornice di Palazzo Re Enzo, il vincitore dell’edizione 2017 del contest Be The Vero Bartender – The Talent. È Gianfranco Sciacca, 30enne di Bagheria (PA), che si aggiudica il titolo di Vero Bartender 2017.

La giornata è stata ricca di sfide, che hanno visto Gianfranco Sciacca confrontarsi con altri cinque tra i migliori bartender d’Italia, arrivati in finale dopo aver superato un’intensa selezione e le due semifinali di Milano e Roma.

A decretare il vincitore 2017 del talent è stata una giuria composta da alcuni tra i massimi esponenti del settore: Matteo Bonoli, Master Herbalist di Amaro Montenegro, Giuseppe Gallo, tra i principali esperti nel panorama della mixology internazionale, Stefano Nincevich, giornalista e “intenditore esperto di tutto ciò che fa bar” e Sother Teague, mixologist e Presidente USBG di New York.

La prima prova, il “Vero Test”, ha certificato la conoscenza dei bartender in merito alla storia, al processo produttivo di Amaro Montenegro e agli ingredienti dei grandi classici della mixology. A seguire, con “Vero Box”, i concorrenti hanno preparato un cocktail creativo a base di Amaro Montenegro in un tempo limitato, utilizzando soltanto gli ingredienti presenti in una “mistery box”.

Decisiva per convincere la giuria è stata l’ultima prova della giornata, la più impegnativa, dedicata alla preparazione del loro “Twist On Classic”, dove i partecipanti hanno presentato il cocktail che li ha portati in finale. Sono stati valutati per la creatività della ricetta, per la loro abilità nel raccontarla e per la personalità dimostrata dietro al bancone.

Gianfranco Sciacca ha vinto con il cocktail “Virtudi” e sarà protagonista di uno dei più importanti appuntamenti in fatto di mixology a livello mondiale, il Bar Convent Berlin 2017, dove avrà la possibilità di presentare la sua creazione nello spazio di Amaro Montenegro.

A Massimiliano Dessi, 30enne di Montevarchi Valdarno, in gara con il suo “Principe di Montenevoso”, è stato assegnato il Premio Speciale Della Critica.

“Siamo orgogliosi del successo di partecipazione riscosso con il talent di Be The Vero Bartender, che consolida il percorso di modernizzazione e sviluppo del brand”, ha dichiarato Alessandro Soleschi, Marketing Manager Spirit del Gruppo Montenegro. “Vogliamo portare la qualità e l’heritage di Amaro Montenegro anche dietro al bancone, tra i giovani bartender, come quelli visti all’opera oggi, che vivono ogni giorno la loro professione con passione e voglia di innovare”.