Al Loolapaloosa di Milano la finale dei flair bartender di Milano

Ultima tappa della quinta edizione della Loolapaloosa Flair Championship: chi sarà il miglior flair bartender dell’anno? Lo scopriremo giovedì 25 ottobre, al Loolapaloosa di Milano, quando i migliori qualificati nelle gare precedenti, chiamati da Russian Standard e dalla Flair Academy a sfidarsi in uno dei campionati internazionali più prestigiosi, gareggeranno per la finale mondiale.

Loolapaloosa Flair Championship, di cui Russian Standard è main sponsor, è una gara internazionale che fa parte del circuito Grand Slam della WFA (World Flair Association), nata per stabilire criteri univoci di valutazione del metodo Flair Bartending. A partire dal 17 maggio scorso, si sono svolte già tre tappe: giovedì, la quarta e ultima tappa consisterà nella finalissima, quando i migliori bartender di tutto il mondo si sfideranno e metteranno in gioco la loro creatività, tecnica di miscelazione e abilità di spettacolo nella preparazione di cocktail unici, in grado di sorprendere per gusto, presentazione e originalità.

Negli ultimi quattro anni la competizione ha raccolto migliaia di follower da tutto il mondo e ospitato circa 200 competitor dalla Russia al Giappone, dalla Finlandia all’Argentina, il 90% dei quali vincitori delle più importanti gare di Flair Bartending a livello mondiale: Luca Valentin, Marek Posluszny, Roman Zapata, Giorgio Chiarello, Ayako Ollie Kumashiro, Miika Mehtiö, Deniss Trifanovs, Matteo Melara e molti altri.

Nel round finale, i migliori qualificati avranno 7 minuti a disposizione per preparare altri 3 cocktail. Per le valutazioni, la giuria composta da esperti del settore utilizzerà il WFA Scoring System 2018, che assegna un massimo di 210 punti alla performance e 50 punti al gusto e alla presentazione del cocktail.